5 anni fa 03/11/2015 09:24

RUGBY SERIE C: OFM Lussetti Venjulia Trieste - Rugby Udine 32 - 3

Convincente vittoria per Trieste

Prima vittoria stagionale per l’OFM Lussetti Venjulia Trieste che tra le mura amiche del campo Ervatti di Prosecco batte nel derby il Rugby Udine per 32 a 3.

La formazione del duo Metz-Rossetto voleva confermare la netta crescita vista già domenica scorsa contro il Riviera e l’ha fatto nel migliore dei modi offrendo una gara convincente e sprazzi di buon rugby oltre che una difesa  accorta e impenetrabile.

Trieste parte forte e si conquista al primo minuto un calcio di punizione. La giovane apertura Miccoli (ragazzo proveniente dalla formazione Under18) si incarica del calcio ma con la bora forte non è facile per nessuno e la palla non centra i pali. Cinque minuti più tardi ci pensa comunque  Marchesi, oggi schierato nell’inedito ruolo di flanker, a smuovere il tabellino della formazione di casa marcando la prima meta. Sempre Marchesi, all’11, stoppa un calcio di rinvio friulano e vola in meta portando il risultato sul 10 a 0.

Il Venjulia  è padrone del campo, la mediana formata da Lisetto e Miccoli funziona a meraviglia facendo muovere i trequarti a proprio piacimento  mentre gli avanti fanno sentire il loro peso sia in mischia chiusa che in touche, oggi pressochè perfetta. Gli ospiti non riescono a impensierire la difesa triestina ma riescono comunque a conquistarsi un calcio di punizione che accorcia le distanze sul 10 a 3. Questi saranno però gli unici punti che la squadra friulana segnerà al suo tabellino.

La formazione di casa domina anche sui punti d’incontro ed il monologo triestino continua al 25’ con una meta di Zornada in mezzo ai pali e la terza marcatura personale di Marchesi cinque minuti più tardi che garantisce al Venjulia anche  il punto di bonus offensivo.

Al 36’ Udine conquista un altro calcio di punizione ma questa volta l’ovale non centra i pali e si va all’intervallo sul rassicurante punteggio di 22 a 3.

Al rientro dagli spogliatoi il Venjulia va in meta altre due volte, prima con Bencich e poi con Lisetto che festeggia così nel migliore dei modi il suo compleanno.

Messo il risultato in cassaforte, Trieste cala di intensità e costruisce poco ma rimane attenta in difesa e non concede praticamente nulla agli avversari.

A vittoria oramai conseguita, lo staff tecnico approfitta per mettere in atto un turnover che permette a tutti i 22 giocatori disponibili di entrare in campo e il risultato non cambia. La partita finisce sul risultato di 32 a 3 e con Trieste che festeggia la prima meritata vittoria.

Il derby visto ieri di certo ha dato fiducia ai ragazzi triestini i quali però dovranno lavorare sia sulla disciplina che sulla tenuta di concentrazione.

Infatti con squadre di categoria come Conegliano (prossima avversaria) non potrà permettersi né vistosi cali di intensità né di cadere nelle provocazioni avversarie, problema che oggi è costato ben 3 cartellini gialli in casa Venjulia (Fassina nel primo tempo, Vendola ed Esposito nel secondo).

La prossima partita diventerà la gara spartiacque del sodalizio rossonero. Infatti gli alabardati andranno a giocarsi in casa del Conegliano il terzo posto in classifica, posizione che assicura non solo la salvezza anticipata ma anche l’accesso ai playoff di serie B. Siamo solo all’inizio del campionato e forse è un po’ prematuro  fare calcoli, ma di certo lasciarsi alle spalle una squadra come Conegliano sarebbe rassicurante.

FORMAZIONE: Piattelli, Viola, Primieri, Russo, Pettirosso, Sponza, Polacco, Marchesi, Lisetto, Miccoli,
Iachelini, Fassina, Zornada, Villanovich, Bencich.

A DISPOSIZIONE: Esposito, Dimitri, Vanon, Vendola, Polacco, Bozzola, Benevoli, Meneghel.

ALLENATORI: Rossetto, Metz.

MEN OF THE MATCH:  Marchesi.

 

Risultati e classifica di Serie C1

ISCRIVITI AL SOCIALNETWORK DEL RUGBY!!!

notizie correlate

Fallimento per I Medicei , finita l'avventura della franchigia toscana

Fallimento per I Medicei , finita l'avventura della franchigia toscana

Dopo tante difficoltà il club fiorentino costretto a lasciare
Il playoff resta un sogno per Mogliano, Viadana beffa Colorno

Il playoff resta un sogno per Mogliano, Viadana beffa Colorno

Ampio successo di Rovigo e Calvisano. Mogliano ormai fuori dall'ottica playoff
Mogliano all'ultimo assalto disperato dei playoff

Mogliano all'ultimo assalto disperato dei playoff

Le formazioni della 16° giornata di Top10
Allrugby 157: dossier "Un anno senza rugby"

Allrugby 157: dossier "Un anno senza rugby"

Sul tavolo il Sei Nazioni, le elezioni ma la parola ai club
Protocollo Fir: attività facoltativa al via da giugno

Protocollo Fir: attività facoltativa al via da giugno

Via libera agli allenamenti di contatto dal mese di aprile
Rovigo e Calvisano se le suonano, alla fine trionfano i Bersaglieri

Rovigo e Calvisano se le suonano, alla fine trionfano i Bersaglieri

Nove marcature nel big match di giornata giocato allo Stadio Battaglini
Rinviata Colorno-Fiamme Oro per un caso COVID nella squadra parmense

Rinviata Colorno-Fiamme Oro per un caso COVID nella squadra parmense

Tutte le formazioni della 14° giornata di Peroni Top10
Rugby: consentiti gli allenamenti anche nelle regioni in zona rossa

Rugby: consentiti gli allenamenti anche nelle regioni in zona rossa

Il Protocollo federale per la ripresa dello sport in sicurezza

ultime notizie di Serie C

notizie più cliccate di Serie C