8 anni fa 25/03/2013 15:33

Penultima di serie C: Definite le prime cinque posizioni, ma la sorpresa arriva da Atessa

La situazione della Serie C in Abruzzo

Ultimi scampoli di serie C non senza sorprese in Abruzzo. Il penultimo turno di campionato (in realtà recupero della seconda giornata di ritorno rinviata a gennaio per neve) fa notizia soprattutto per i primi punti in classifica dell’Atessa, fanalino di coda del torneo ma più che mai rediviva in questo finale di stagione. I sangrini hanno pareggiato in casa per 22-22 contro l’Old Pescara. Nette affermazioni delle squadre più attrezzate negli altri tre match: il Paganica ha passeggiato a San Salvo regolando con un netto 9-67 il Vasto. Il Cus L’Aquila ha rifilato un 39-6 casalingo all’Amatori Teramo mentre nello scontro diretto per la quarta piazza il Tortoreto ha battuto 3-32 la Peligna in trasferta.

Spazio agli ultimi quindi: i gialloneri dell’Atessa non demordono e nelle recenti prestazioni hanno ritrovato orgoglio e coesione per portare a casa qualche bel risultato. Come quello di ieri, 24 marzo, al Fontecicero, nell’insolito orario delle 10,30. Chissà che non abbia influito anche questo sui bioritmi dei ragazzi in campo. Sta di fatto che il 22-22 finale è decisamente una sorpresa, dato che i sangrini non avevano ancora fatto punti in stagione e salgono ora a -6 dato che partivano da una penalizzazione di -8 per mancata partecipazione ai campionati giovanili. Merito ai padroni di casa quindi, mentre l’Old Pescara conferma una stagione non certamente brillante. Adesso l’Atessa attende il Vasto nell’ultimo turno di campionato (7 aprile). Si preannuncia un match di grande agonismo fra le ultime due della classifica.
Vasto che ieri ha ceduto davanti alla superpotenza del campionato, quella Polisportiva Paganica sempre più proiettata verso i playoff di serie B dopo aver vinto nettamente la serie C abruzzese. Punteggio finale 9-67 al campo del circolo tennis di San Salvo Marina. Gli Arciglioni possono almeno essere contenti di aver tenuto la capolista sotto i cento punti, come mai era capitato prima nei tre precedenti scontri diretti. Anche per i vastesi concentrazione massima in vista dello scontro diretto di domenica 7 aprile ad Atessa.

Chi invece può già programmare la stagione che verrà è il Cus L’Aquila, terzo in campionato anche quest’anno e a riposo in occasione dell’ultima giornata. Finale col sorriso per l’ampio successo riportato contro l’Amatori Teramo al Centi Colella. Punteggio di 39-6 e bonus offensivo per i cussini che chiudono il torneo a quota 52 punti. I teramani vengono invece agganciati dall’Old Pescara al terzultimo posto a quota 23 e dopo Pasqua ospiteranno la Polisportiva Abruzzo che ieri pomeriggio non ha giocato per obblighi di calendario.

Con Paganica, Abruzzo e Cus L’Aquila sul podio, definite anche quarta e quinta posizione della serie C abruzzese. Lo scontro diretto per la medaglia di legno è andato al Tortoreto che è riuscito a vincere per 32-3 a Sulmona, portando a casa il bottino pieno di cinque punti e distanziando di sei lunghezze in classifica (40 a 34) proprio la Peligna. Il XV di Sulmona può comunque essere soddisfatto del grande campionato disputato. Entrambe le squadre termineranno il girone in trasferta fra due settimane: Peligna a Pescara e Tortoreto a Paganica.

 

Guarda tutti i risultati dell'11°giornata

notizie correlate

Reggio piange la scomparsa di Gabino Hidalgo

Reggio piange la scomparsa di Gabino Hidalgo

L’ex giocatore, capitano e allenatore del Rugby Reggio ha passato la palla a 45 anni
Il rugby a Bologna si fa unico, nasce il Bologna Rugby

Il rugby a Bologna si fa unico, nasce il Bologna Rugby

Rugby Bologna 1928 e Reno Rugby Bologna 1967, le due società rivali uniscono le forze
Rugby: date e formule dei campionati 2021

Rugby: date e formule dei campionati 2021

Sospesa la Coppa Italia, annullate le retrocessioni
Rugby: posticipato l’inizio dei campionati

Rugby: posticipato l’inizio dei campionati

Slittano di una settimana i campionati minori
Rugby in Lombardia: divieto per attività regionali e giovanili

Rugby in Lombardia: divieto per attività regionali e giovanili

Possono proseguire l’attività le squadre seniores
La storia di Serghei Vitali e di come il rugby ha cambiato la sua vita [VIDEO]

La storia di Serghei Vitali e di come il rugby ha cambiato la sua vita [VIDEO]

“Rugby oltre le Sbarre” fa un altro importante passo in avanti

ultime notizie di Serie C

notizie più cliccate di Serie C