6 anni fa 11/03/2013 16:59

Orgoglio Airasca

Partita dura e campo pessimo a fare da cornice alla vittoria dell'Airasca

Grande prova d’orgoglio dei ragazzi di Coach Gravant, che, dopo la brutta prestazione di Moncalieri, si riscattano con una partita maschia, su un campo ai limiti della praticabilità.Il Vallé impone subito il suo ritmo e, nonostante la maggiore preponderanza fisica degli avversari, dopo aver trasformato subito un calcio di punizione, va in meta con una bella azione alla mano, conclusa dal giovane Bottigliengo.
Il primo tempo termina sull’8 a 0 per gli airaschesi, che riescono ad arginare la reazione avversaria e vanno per altre due volte vicini alla meta.
Il Vallé continua con la stessa caparbietà e, nella seconda frazione di gioco, controlla il match, per poi andare in meta con il Capitano Guido Zanon, autore di una prestazione magistrale.

Chiude i conti una punizione trasformata, che fissa il risultato sul 16 a 0 per i biancorossi. A nulla vale la meta dei padroni di casa, siglata a 5 minuti dalla fine della partita.
 

Da segnalare l’ottimo esordio da titolare di Marabeti in prima linea.
 

Prossima partita il 17 marzo, per il recupero del match fuoricasa contro l’ostico Gavi, secondo in classifica.

Vallé Rugby Airasca: Bop Da, Parlatano (Pinna), Bottigliengo, Aleotti, Andreazzoli L., Giordano, Landi, Bertagnoli, Bogetti, Zanon (Frattianni), Giansante, Coggiola, Marabeti (Anastasia), Andreazzoli I., Desserafino P.

Mete Airasca: Bottigliengo, Zanon.
Coach: Roberto Gravant.
Punteggio finale: La Drola Rugby 7 – Vallé Rugby Airasca 16

Segui la classifica

notizie correlate

Stretta analisi del rugby italiano con Nick Scott

Stretta analisi del rugby italiano con Nick Scott

“Il rugby italiano non potrà mai crescere finché non si smette di cercare scuse o alibi”.
Parma prima città italiana per il Rugby

Parma prima città italiana per il Rugby

La classifica delle città del rugby 2019
Rugbymeet distributore per l'Italia dei nuovi paradenti SISU

Rugbymeet distributore per l'Italia dei nuovi paradenti SISU

Inclusa nel prezzo una copertura assicurativa dentale fino a 35.000 dollari
Rugby: Nuova regola sui calci in touche dalla stagione 2019/20

Rugby: Nuova regola sui calci in touche dalla stagione 2019/20

Nei campionati italiani di rugby verrà immediatamente introdotta una nuova regola sui calci di spostamento
Rugby: Le occasioni d’oro del ritiro pre stagione

Rugby: Le occasioni d’oro del ritiro pre stagione

Preparare mentalmente la squadra per l’inizio di stagione
Pensieri e parole tra canestri e ovale. “Qualche volta i miracoli capitano”

Pensieri e parole tra canestri e ovale. “Qualche volta i miracoli capitano”

Meo Sacchetti, ct della Nazionale di basket, è un grande appassionato di rugby. Pensieri e parole tra canestri e ovale.
Il rugby non si discute. Si ama

Il rugby non si discute. Si ama

«Il rugby è stato il primo sport a introdurre novità pazzesche ed è quello che più ha mantenuto intatto il suo vissuto di tradizioni, storia, valori.»
Rugby: storia di un piccolo miracolo sociale in Madagascar

Rugby: storia di un piccolo miracolo sociale in Madagascar

Il sogno di Pela, 15 anni, rugbista delle “Olives”

ultime notizie di Serie C

notizie più cliccate di Serie C