1 anno fa|1 anni fa 16/11/2017 16:42

Mondiali di rugby 2023: l’Italia ha appoggiato la Francia

Cifre dell’operazione e i pro per il rugby italiano

Il Mondiale di rugby 2023 si svolgerà in Francia, che ha battuto la concorrenza di Sud Africa e Irlanda. Lo ha fatto operando sapientemente sul piano economico finanziario, l’unico che a certi livelli sia sensato praticare per vincere le battaglie che contano. I conti sono presto fatti: 300 milioni ce li mette il governo (viva lo Stato centralista! In questo caso) e 230 la Societé Generale, come dire: una roba più grossa dell’ex Iri. A questo si aggiungano: stadi dedicati, squadre eliminate pagate per fermarsi fino alla finale e l’immagine vincente di un Paese che nel 2007 ha lucrato due punti di Pil dalla prima edizione del Mondiale in casa. A votare Francia sono stati anche i tre aventi diritto italiani, ai quali va dato atto di aver ben scelto il carro su cui salire. Quanto una tale operazione ci porterà in termini di vantaggi concreti lo scopriremo solo vivendo, come si dice in questi casi. Probabile che giocheremo le partite vicino al confine e che, come sembra, l’Italia con la Francia metterà in atto operazioni di immagine e di collaborazione tecnica che promettono di portare vantaggi e palanche. “Vogliamo ritrovare quelle relazioni con la Fir che abbiamo perduto da una decina di anni” ha detto Laporte (leggi qui). Se fosse in grado di spiegarci quando le abbiamo smarrite (nel 2007?) potremmo capire se si tratta di vuote dichiarazioni per la stampa o qualcosa di vagamente più serio. Quanto ai due figli di Jonah Lomu esibiti sul palco, qualcuno ha avuto qualcosa da ridire sull’operazione, parlando, a ragione, di sfruttamento. Ma così va il mondo, compreso quello ovale, che sui valori fondanti e condivisi ha costruito immagine e credibilità. Entrambe sovrastimate.

 

Le precedenti edizioni della Coppa del Mondo di Rugby

RWC 2015 Inghilterra - Vincitore Nuova Zelanda

RWC 2011 Nuova Zelanda - Vincitore Nuova Zelanda

RWC 2007 Francia - Vincitore Sudafrica

RWC 2003 Australia - Vincitore Inghilterra

RWC 1999 Galles - Vincitore Australia

RWC 1995 Sudafrica - Vincitore Sudafrica 

RWC 1991 Inghilterra - Vincitore Australia

RWC 1987 Nuova Zelanda - Vincitore Nuova Zelanda

 

Foto @FFRugby

notizie correlate

I sei candidati per il Miglior Giocatore di Top12 2018/19

I sei candidati per il Miglior Giocatore di Top12 2018/19

Le nominations per il miglior giocatore dell’anno
La Cattedrale di Notre-Dame nella maglia dello Stade Toulousain

La Cattedrale di Notre-Dame nella maglia dello Stade Toulousain

I francesi indosseranno una maglia speciale nella semifinale di Champions Cup
Rugbytots: non è mai troppo presto per amare la palla ovale

Rugbytots: non è mai troppo presto per amare la palla ovale

Il corso di motricità ovale per bimbe e bimbi by Rugbytots
Il Tottenham apre le porte del suo nuovissimo stadio ai Saracens

Il Tottenham apre le porte del suo nuovissimo stadio ai Saracens

I campioni inglesi di rugby giocheranno delle partite al Tottenham Hotspur Stadium
The Rock e Jason Momoa passano al rugby, pronto un contratto in Nuova Zelanda

The Rock e Jason Momoa passano al rugby, pronto un contratto in Nuova Zelanda

Le due celebrità di Hollywood vogliono vestire la maglia All Blacks
Iscrizioni aperte alla Verona Rugby Academy

Iscrizioni aperte alla Verona Rugby Academy

Il programma e i costi dell’Academy di Verona
Rugby e sponsor: il primo certificato italiano Isosport va al Rugby Parabiago 1948

Rugby e sponsor: il primo certificato italiano Isosport va al Rugby Parabiago 1948

Il certificato ideato da Sport&Marketing valorizza l'organizzazione delle società sportive
Mirco Bergamasco fa il salto di categoria in Francia

Mirco Bergamasco fa il salto di categoria in Francia

L’ex trequarti azzurro allenerà il Soyaux-Angoulême in PROD2

Rugby Win

ultime notizie di Rugby World Cup

notizie più cliccate di Rugby World Cup