19 giorni fa 02/08/2019 23:25

I coach della RWC 2019: il Girone D

Il girone con Michael Cheika, vecchia conoscenza del Petrarca, e il veterano del Galles Warren Gatland, che arriverà al Mondiale con qualche record in tasca

Chiudiamo la nostra encicopledia sugli allenatori della prossima Rugby World Cup 2019. Oggi parliamo del gruppo D, dove troviamo altri due big coach, vale a dire Michael Cheika e Warren Gatland, quasi certi di centrare l'approdo ai quarti di finale in un girone che ha ben poco da raccontare.

Michael Cheika - Australia
Ex numero 8 in carriera, 52 anni e di origini libanesi, da giocatore ha vestito la maglia del Randwick, del Castres, Stade Français e Rugby Livorno. Oltre all'attività rugbystica, Cheika è un affermato imprenditore nel settore dell'abbigliamento, essendo dirigente di un marchio da lui stesso fondato.
Ha iniziato l'attività di allenatore nel 1999 proprio in Italia. Cheika venne ingaggiato dal Petrarca Padova come head coach, quando la squadra militava in Serie A1. Nel 2001 torna in Australia per allenare il Randwick, la sua squadra in carriera da giocatore, aggiudicandosi il campionato Shute Shield nel 2004. Nel 2005 diventa allenatore del Leinster in Celtic League. Con la squadra irlandese si aggiudica il campionato celtico nel 2008, e due finali nel 2006 e 2010. Nel 2009 arriva la vittoria della Heineken Cup con la squadra dublinese, battendo in finale il Leicester Tigers. Nel 2010 torna in Top14 come allenatore dello Stade Français, con cui raggiunge la finale di European Challenge Cup nel 2011 (per di un soffio contro gli Harlequins, sconfitta per 19-18). Nel 2013 passa ai Waratahs, tornando ancora una volta in Australia, stavolta nel Super Rugby. Con la franchigia di Sydney ottiene la vittoria del Super Rugby 2014, battendo in finale i Crusaders. Nel 2014 è ct dell'Australia, con cui ottiene la vittoria del Rugby Championship 2015, la finale di Rugby World Cup 2015. Nello stesso anno ottiene la nomina a World Rugby Coach of the Year.

Warren Gatland - Galles
Ex tallonatore, originario di Hamilton, suo figlio Bryn è attualmente in forza agli Highlanders in Super Rugby. Ha trascorso tutta la sua carriera professionistica con il club del Waikato, con cui ha totalizzato 140 presenze. Inizia la sua carriera da allenatore nel 1989, quando venne ingaggiato dal club irlandese del Galwegians RFC, che conduce alla promozione dell'All-Ireland League 2. Nel 1994 diventa assistente allenatore del Thames Valley, in Nuova Zelanda, e nel 1996 torna in Irlanda per allenare il Connacht. Nel 1998 arriva la prima chiamata a head coach della nazionale irlandese, con cui ottiene il secondo posto al Sei Nazioni 2001. Conduce i Verdi alla RWC 1999 (tra i convocati c'è anche il futuro coach dell'Italia Conor O'Shea), che saranno eliminati allo spareggio per i quarti, contro l'Argentina. Nel 2002 diventa head coach dei London Wasps; con la squadra inglese si aggiudica per ben tre volte consecutive il campionato di Premiership, dal 2002 al 2005, oltre ad una European Challenge Cup nel 2003, e una Heineken Cup nel 2004 (vittoria in finale contro il Tolosa). Decide di tornare in Nuova Zelanda, e nel 2005 è head coach del Waikato, con cui conquista l'Air New Zealand Cup 2006, e successivamente diventa consulente degli Chiefs nel Super Rugby. Nel 2007 arriva la chiamata dalla Federazione gallese per guidare il Galles. Alla prossima RWC Warren Gatland sarà il commissario tecnico con più anni di permanenza sulla panchina della nazionale allenata (12 anni). A questo si aggiunge il record di maggior numero di partecipazioni alla Rugby World Cup con la stessa nazionale: 3. Con i Dragoni il coach neozelandese ha incassato i maggiori successi della propria carriera: quattro volte vincitore del Sei Nazioni (2008, 2012, 2013, 2019), tre Grand Slam (2008, 2012, 2019), tre Triple Crown (2008, 2012, 2019). Nel 2009 ottiene la nomina ad assistant coach dei British e Irish Lions per il Tour in Sudafrica (perso per 2-1). Scelto come head coach dei Lions nel 2013, in occasione del Tour in Australia (vinto per 2-1) e viene confermato per il Tour in Nuova Zelanda del 2017 (pareggio). Nel 2021 Gatland sarà nuovamente coach dei Lions per il Tour in Sudafrica. 

Milton Haig - Georgia
In carriera è stato mediano di mischia. Originario di Invercargill, nel sud della Nuova Zelanda, Haig ha vestito la maglia del Southland (1983-88) e del Bay of Plenty (1989-96) e ha ottenuto la convocazione ufficiale con la Nuova Zelanda U17 e U19. In Inghilterra ha vestito la maglia del London Scottish e del Richmond. Diventato allenatore nel 1991, ha allenato le squadre del Greerton Marist e, tra 1993 e 94 ha allenato il Preston Lodge. Nel 2000 è assistente di Vern Cotter sulla panchina del Bay of Plenty, ottenendo la vittoria del New Zealand Provincial Championship. Nel 2002 diventa allenatore del Wanganui, ottenendo due finali dello Heartland Championship nel 2006 e 2007. Nel 2006 e 2007 gli viene affidata la panchina della Nuova Zelanda U21 e, nel 2008, è assistant coach dei Maori All Blacks. Nel 2008 viene ingaggiato dai Counties Manukau un Mitre10 Cup, e nel 2011 diventa assistant coach degli Chiefs in Super Rugby. Nello stesso anno diventa commissario tecnico della Georgia, che ha condotto alla Rugby World Cup 2015, ottenendo inoltre il 3° posto nel girone, utile alla qualificazione alla RWC 2019. La gestione di Haig è considerata una delle migliori della nazionale caucasica, che ha vinto ben sette Rugby Europe Championship (di cui cinque consecutivi), l'ultimo vinto quest anno, con tanto di Grand Slam.

John McKee - Fiji
Neozelandese di nascita, McKee ha iniziato la sua carriera di allenatore nel 1990. Il suo primo impegno ad alto livello è stata la panchina del Clermont nel 2000, con cui ha ottenuto una finale di Top14 nel 2001 (persa contro il Tolosa). Nel 2002 passa al Connacht, in Celtic League. Nel 2005 diventa allenatore della selezione inglese dei Cornish Pirates. Nel 2006 diventa capo allenatore dei Central Coast Rays, con cui si aggiudica l'Australian Championship 2007. Nel 2008 diventa assistant coach della selezione dei Pacific Islanders, con cui ottiene l'unica e storica vittoria della squadra del Pacifico: contro l'Italia allo Stadio del Giglio di Reggio Emilia (vittoria per 25-17). Nel 2010 diventa consulente di Tonga e, nel 2013, è assistant coach dell'Australia U20. Nel 2014 succede a Inoke Male sulla panchina di Fiji, che condurrà alla Rugby World Cup 2015. Con gli isolani ha ottenuto la vittoria della Pacific Nations Cup dal 2015 al 2018, per quattro volte di fila.

Esteban Meneses - Uruguay
Ex flanker, il coach argentino dei Los Teros e una vecchia conoscenza del Campionato italiano. Meneses ha indossato la maglia del Calvisano (1999-2001) e del Rugby Alghero (2001-2003). Con questi ultimi si aggiudicò un campionato di Serie B e un campionato di Serie A2. Nel 2009 diventa allenatore, guidando la squadra di La Plata. Nel 2012 diventa allenatore delle selezioni dell'Union de Rugby di Buenos Aires, sia Under 17 che Under 19. Nel 2014 torna a La Plata, dove allena la selezione under 20, fino al 2015 quando diventa allenatore del prestigioso Club Universitario de Buenos Aires. Nello stesso anno diventa ct dell'Uruguay, succedendo a Pablo Lemoine. Con la Nazionale sudamericana ottiene la vittoria del World Rugby Nations Cup 2017 e 2018, oltre al South American Championship 2016 e 2017.

 

Foto abc.au

 

I gironi e il calendario partite della Rugby World Cup 2019

Clicca qui per i prezzi dei biglietti della RWC2019

Tomas De Torquemada  18 giorni fa

Michael Cheika, francamente e non da adesso, a sostituire COS lo vedrei più che bene

notizie correlate

Bledisloe Cup: All Blacks, rivincita servita! Australia battuta 36-0

Bledisloe Cup: All Blacks, rivincita servita! Australia battuta 36-0

Unica nota negativa l’infortunio alla spalla di Richie Mo’unga
Le formazioni di All Blacks-Australia

Le formazioni di All Blacks-Australia

All'Eden Park il grande match del fine settimana, con la Nuova Zelanda che ha sete di riscatto
All'Eden Park big match tra All Blacks e Australia

All'Eden Park big match tra All Blacks e Australia

Il palinsesto del fine settimana ovale, con il secondo match di Bledisloe Cup
Scott Barrett squalificato per tre settimane

Scott Barrett squalificato per tre settimane

Il giocatore tornerà disponibile dal 1° settembre, in tempo per andare in Giappone
Caso Folau, due milioni di dollari donati al giocatore

Caso Folau, due milioni di dollari donati al giocatore

La prima udienza fissata per il prossimo febbraio. Donazioni ad una lobby cristiana per le spese legali
Michael Cheika "Un lavoro a metà", Steve Hansen "Il rosso ha cambiato tutto"

Michael Cheika "Un lavoro a metà", Steve Hansen "Il rosso ha cambiato tutto"

Le dichiarazioni dei due coach al termine della sfida Australia-All Blacks di Rugby Championship
La meta di potenza di Josua Tuisova in Fiji - Canada [VIDEO]

La meta di potenza di Josua Tuisova in Fiji - Canada [VIDEO]

Il guarda linee si becca una pallonata in faccia a meta segnata

ultime notizie di Rugby World Cup

notizie più cliccate di Rugby World Cup