1 mese fa 02/04/2021 23:16

Pro14: Michael Bradley miglior allenatore della stagione

Dalledonne “per costruire ci vuol tempo, ma stiamo iniziando a raccogliere i primi risultati”

Michael Bradley è stato nominato allenatore dellastagione 2020/21 di Guinness PRO14, a votarlo sono statigli stessi head coach dei dodici club del torneo internazionale (esclusi Cheetahs e Kings visto che non hanno partecipato ndr), i quali hanno espresso in maggioranza le loro preferenze verso il 58enne originario irlandese di Cork.

Bradley è arrivati a Parma nell’estate del 2017, l’ex n° 9 del Munster e del Cork Constitution – 40 caps da titolare con l’Irlanda tra il 1984 e il 1995 – è oggi il capo allenatore con più presenze nella breve storia della franchigia. Un risultato comunque inaspettato visto che, numeri alla mano, le Zebre quest’anno hanno vinto il 25% delle partite in Guinness PRO14 (4 su 16 con 17 punti totalizzati in classifica). Non certo ai livello di Leo Cullen del Leinster per intenderci.

 

Bradley diventa così il secondo tecnico di una franchigia italiana ad aggiudicarsi il premio dopo Kieran Crowley del Benetton nella ottima stagione 2018/19.

“Ovviamente, sono contento di aver ricevuto questo premio che condivido con tutto lo staff tecnico, in particolare con i miei due assistenti allenatori Andrea Moretti e Fabio Roselli. E’ un riconoscimento per il lavoro che è stato svolto nel tentativo di sviluppare le skills e il talento dei nostri giocatori per cercare di esprimere un rugby attrattivo ed entusiasmante” ha dichiarato Michael Bradley dal comunicato del club.

 

Dopo la sconfitta di ieri con Bath in Challenge Cup salgono a 93 le partite ufficiali dei multicolor con Michael Bradley alla guida, il tecnico, che l’anno scorso ha rinnovato il suo contratto, rimarrà a Parma fino al 30 giugno 2022.

 

Le dichiarazioni dell’amministratore unico di Zebre Rugby Club Andrea Dalledonne: “E’ con grande piacere e soddisfazione che apprendo questa notizia che conferma la qualità del lavoro che da anni stiamo facendo alle Zebre. Per la costruzione di un progetto di vuole del tempo, ma passo dopo passo stiamo iniziando a raccogliere i primi risultati. Credo nella filosofia tecnica promossa da Michael che mira alla valorizzazione dei giovani italiani. Vogliamo tracciare una strada che in futuro possa consolidarsi, dando così il nostro contributo alla crescita del rugby italiano e dell’intero movimento”.

 

 

Foto Martina Sofo

 

 

 

Consulta il catalogo palloni RM: 

Linea palloni da rugby RM Rugbymeet

 

 

notizie correlate

I club italiani contro omofobia e transfobia

I club italiani contro omofobia e transfobia

Tomò “è importante che si facciano ancora dei passi in avanti”
Semifinali di TOP10 aperte al pubblico, non saranno ammessi rinvii

Semifinali di TOP10 aperte al pubblico, non saranno ammessi rinvii

Le formazioni di Valorugby Emilia - Petrarca Rugby
Briganti Rugby Librino in cerca di sostegno

Briganti Rugby Librino in cerca di sostegno

La storia del piccolo club nato per recuperare i ragazzi attraverso lo sport
Metica: il progetto “green” che guarda al futuro

Metica: il progetto “green” che guarda al futuro

Come coniugare sport e sostenibilità ambientale
10 fotografie iconiche del Rugby

10 fotografie iconiche del Rugby

Le immagini più indimenticabili dello sport del rugby

ultime notizie di Pro14

notizie più cliccate di Pro14