2 anni fa 03/05/2017 17:15

Una nuova figura nello staff della Nazionale italiana di rugby

Gli azzurri si affidano alla Atkinson Coaching per lo sviluppo della performance umana

L’Italrugby ingaggia un nuovo elemento nello staff tecnico, si tratta di Pete Atkinson, l’inglese diventerà il responsabile delle prestazione fisica e mentale dello staff e dei giocatori della Nazionale. 
Pete Atkinson è il fondatore della Atkinson Coaching Ltd, compagnia che con un contratto triennale sarà responsabile della strategia e dello sviluppo della performance umana dell’organo di governo del rugby italiano. 

La Atkinson Coaching inizierà a lavorare con gli azzurri dal tour estivo di giugno che farà tappa a Singapore, Suva e Brisbane. Pete coordinerà la strategia e l’applicazione delle performance umane, lavorando a stretto contatto con gli staff della Squadra Nazionale e delle franchigie - che divideranno con FIR il costo della collaborazione -  seguendo individualmente i giocatori e sviluppando al tempo stesso i futuri preparatori atletici per il sistema rugbistico italiano.

In precedenza, Pete ha diretto la preparazione fisica dei Saracens dal 2003 al 2005 e dei Leicester Tigers tra il 1998 ed il 2003, in un periodo di successi senza precedenti per il Club. 

Il CT della Nazionale Conor O’Shea da Federugby: “Siamo estremamente soddisfatti di esserci assicurati la collaborazione di Pete e della sua compagnia. Si tratta di un ruolo completamente nuovo per il rugby italiano e la dimostrazione che, un passo alla volta, stiamo costruendo un sistema di performance che ci permetterà di competere al più alto livello possibile. Pete ed il suo staff sono professionisti di fama mondiale, con esperienze di altissimo livello in molti sport e, l’aspetto per noi più importante, hanno condotto e sviluppato staff nel corso degli anni, così come noi vogliamo sviluppare le nostre risorse tecniche qui in Italia per il futuro. E’ un ingaggio realmente importante e sappiamo che ci permetterà di iniziare a raggiungere i nostri obiettivi a corto e lungo termine.

Pete Atkinson: “insieme a Conor ed a tutta la FIR, a scrivere nuove pagine nella storia del rugby italiano”. 

 

Foto Alessandra Lazzarotto 

notizie correlate

Rugbymeet Coach Week: vivi una settimana con una squadra professionista

Rugbymeet Coach Week: vivi una settimana con una squadra professionista

Rugbymeet e la Rugby Rovigo Delta presentano il programma "Coach Week"
Rugbymeet Coach Academy: sistema difensivo con Carlo Festuccia

Rugbymeet Coach Academy: sistema difensivo con Carlo Festuccia

A Marzo le Coach Academy sulla difesa, Rugby Parabiago e CUs Pisa le società ospitanti
Rugby: le giocate più efficaci da fase statica [VIDEO]

Rugby: le giocate più efficaci da fase statica [VIDEO]

I lanci del gioco più curiosi degli ultimi anni
Andrea Pozzi: il pilone italiano che ha scelto di allenare in Inghilterra

Andrea Pozzi: il pilone italiano che ha scelto di allenare in Inghilterra

Vi raccontiamo l’avventura di Andrea Pozzi, cosa lo ha portato a cambiare vita e spostarsi in Inghilterra per inseguire il suo sogno
I ragazzi e lo sport, come evitare l'abbandono

I ragazzi e lo sport, come evitare l'abbandono

Uno studio comparato ci indica la strada

ultime notizie di Nazionale

notizie più cliccate di Nazionale