6 anni fa 17/12/2012 14:03

Giovanili venjulia rugby trieste

Risultati Under16 e Under20

Il maltempo che si è abbattuto lo scorso weekend sulla nostra regione e sul Veneto ha avuto come come pesante conseguenza l’impraticabilità di alcuni campi e molte partite sono state rinviate a data da destinarsi.

Ferma quindi la prima squadra e l’Under14 a causa delle pessime condizioni del campo casalingo di Prosecco tocca alle squadre Under16 e Under20 tenere alto il nome del Venjulia Rugby Trieste. Compito portato a termine nel migliore dei modi con entrambe le squadre ritornate vincenti dalle rispettive trasferte.

Nel campionato Under20, partita senza storia quella tra  Venjulia  e Black Ducks Gemona  con Trieste che vince con un perentorio 51-0.

Pur peccando un po’ di presunzione, la giovane formazione alabardata gioca una buonissima partita mantenendo un assoluto predominio territoriale con il Gemona che riesce a  presentarsi nella metà campo  triestina con il gioco alla mano solamente 4 o 5 volte. Trieste commette pochi errori e concede quasi nulla all’avversario. Buoni i placcaggi, la continuità, e la buona ricerca del superamento dell'avversario nell'uno contro uno. Le mete sono state realizzate da Paris(3),Villanovich, Nicotera, Russo, D'Alessandro, Tommasini F. Alle mete si sono aggiunte le trasformazioni di Villanovich, Paris e Orso. Una nota particolare per l'esordio dal primo minuto con la realizzazione di una splendida meta di Federico Reganzin

 

Nel campionato Under16, quarta vittoria consecutiva del Venjulia Rugby Trieste che è riuscita a esprimere un gioco non brillante ma continuo ed efficace nonostante la partita sia iniziata con quasi un’ora e mezza di ritardo per l’assenza dell’arbitro.

Ottimo l’avvio di gara della formazione triestina che porta l’ala Cerne in meta dopo soli 2 minuti con un’azione in prima fase conseguente ad una mischia vinta agevolmente dagli avanti. Azione replicata dopo 3 minuti dallo stesso Cerne che, per un intervento in extremis di un avversario, non riesce a realizzare conseguente ad una mischia vinta agevolmente dagli avanti. Azione replicata dopo 3 minuti dallo stesso Cerne che, per un intervento in extremis di un avversario, non riesce a realizzare. Tuttavia la superiorità dell’attacco giuliano riporta in meta Della Mea all’11° minuto.

Nei restanti minuti del primo tempo gli avversari provano una reazione peraltro ottimamente neutralizzata dalla difesa di Venjulia che nelle ultime due gare ha subìto un passivo di soli 3 punti.

Nel secondo tempo le mete di Miccoli al 7’ e di Grillo al 21’ garantiscono la vittoria e il punto di bonus il classifica.

Da elogiare l’impegno di tutta la squadra che ha preparato quest’ultima partita prima della pausa natalizia adattandosi alle difficoltà imposte dalle critiche condizioni meteo della trascorsa settimana.

Risultato finale Lemene Portogruaro 0 Venjulia Rugby Trieste 20.

Formazione Venjulia: GRILLO, CLAVARINO, MEZZAROMA (BERTOSSA), DEFRANCESCO, CERNE (VOVK), MICCOLI, STRERI (MAIELLO), DELLA MEA, GAVINELLI, D’ALESSIO (RUGGIU), DI BERT, GHERDOL, MANFRÈ, ORLANDO (MORPURGO), VIANELLO (SARTORETTO).

 

Il concentramento del minirugby, previsto a Silea, è stato sospeso a causa dell’impraticabilità del campo.

notizie correlate

Stretta analisi del rugby italiano con Nick Scott

Stretta analisi del rugby italiano con Nick Scott

“Il rugby italiano non potrà mai crescere finché non si smette di cercare scuse o alibi”.
Parma prima città italiana per il Rugby

Parma prima città italiana per il Rugby

La classifica delle città del rugby 2019
Rugbymeet distributore per l'Italia dei nuovi paradenti SISU

Rugbymeet distributore per l'Italia dei nuovi paradenti SISU

Inclusa nel prezzo una copertura assicurativa dentale fino a 35.000 dollari
Rugby: Nuova regola sui calci in touche dalla stagione 2019/20

Rugby: Nuova regola sui calci in touche dalla stagione 2019/20

Nei campionati italiani di rugby verrà immediatamente introdotta una nuova regola sui calci di spostamento
Rugby: Le occasioni d’oro del ritiro pre stagione

Rugby: Le occasioni d’oro del ritiro pre stagione

Preparare mentalmente la squadra per l’inizio di stagione
Pensieri e parole tra canestri e ovale. “Qualche volta i miracoli capitano”

Pensieri e parole tra canestri e ovale. “Qualche volta i miracoli capitano”

Meo Sacchetti, ct della Nazionale di basket, è un grande appassionato di rugby. Pensieri e parole tra canestri e ovale.
Il rugby non si discute. Si ama

Il rugby non si discute. Si ama

«Il rugby è stato il primo sport a introdurre novità pazzesche ed è quello che più ha mantenuto intatto il suo vissuto di tradizioni, storia, valori.»
Riccardo Pavan allenatore del Montebelluna Rugby

Riccardo Pavan allenatore del Montebelluna Rugby

Pavan e Pavanello nello staff per tentare la scalata

ultime notizie di Giovanile

notizie più cliccate di Giovanile