1 mese fa 01/06/2019 21:09

Villorba batte Valsugana per 15-18 ed è Campione d'Italia

Le giallo-blu si aggiudicano la Serie A Femminile battendo Valsugana

La finale di Serie A Femminile tra Valsugana e Villorba viene sbloccata dopo quasi 20 minuti di gioco grazie ad un piazzato centrale di Sara Barattin. Ma il match è molto combattuto, e per quanto Villorba abbia avuto molti spunti.

Al 37' tenuto a terra di Valsugana, Sara Barattin prende l'ovale, gioca veloce e si invola in meta. Gran giocata del capitano di Villorba: 0-8. Passano cinque minuti e Valsugana trova la meta che accorcia le distanze: sugli sviluppi di una touche, arriva la meta di Giulia Cerato: il primo tempo si chiude sul 5-8.

Nella ripresa, dopo un'azione prolungata da parte del Valsugana, palla giocata a largo per Caterina Andreaggi che trova lo spazio per la meta: al 48' è 10-8. Ma Al 65' il Villorba trova la strada della meta, allargando il gioco sul lato destro dove la velocità di Manuela Furlan porta in vantaggio le giallo-blu: 10-13. Nel finale di gara, all'80', Villorba continua a macinare terreno, e ancora una volta riescono a indebolire la difesa avversaria, giocano a largo dove c'è la superiorità numerica, e alla fine trovano la meta con Manuela Furlan. All'82' prova d'orgoglio del Valsugana, che trova la meta con Elena Vitadello. Finisce 15-18.

Villorba vince il campionato di Serie A Femminile. Woman of the Match ad Aura Muzzo, che riceverà il Premio "Rebecca Braglia".

 

Tabellino: 19' cp. Barattin (0-3), 37' meta Barattin (0-8), 40'+2 meta Cerato (5-8), 48' meta Andreaggi (10-8), 65' meta Furlan (10-13), 80' meta Furlan (10-18), 80'+2 meta Vitadello (15-18)

Calciatori: 0/2 Beatrice Rigoni (Valsugana), 1/5 Sara Barattin (Villorba)

 

Valsugana: Stefan; Vitadello, Ostuni V., Folli, Andreaggi; Rigoni, Zatti; Giordano (cap.), Veronese, Belluco; Stoppa, Ruzza; Gai, Cerato, Galiazzo.
A disposizione: Frezza, Migotto, Fenato, Capellazzo, Cuman, Maris, Serafin, Ostuni C.
All. Bezzati

Villorba: Furlan; Polesello, Muzzo, Busato, Cipolla; Cavina M., Barattin (cap.); Maccarone, Bragante, Guroli; Forte, Parise; Casagrande, Puppin, Rossi.
A disposizione: Costantini, Geromel, Pin, Bosso, Crivellaro, Segantin, Dall’Antonia, Pratelli.
All. Tonetto, Zizola

Arb. Clara Munarini (Parma)
AA1 Gianluca Gnecchi (Brescia), AA2 Beatrice Smussi (Brescia)
Quarto Uomo: Chiara Vanini (Reggio Emilia)

Woman of the Match: Aura Muzzo (Villorba)

 

Foto Twitter @Federugby

 

Aosta - 26 Giugno 2019 ore 18.00

 

Aosta - 27 Giugno 2019 ore 18.00

notizie correlate

Rugby Calvisano per la prima volta in Serie A Femminile

Rugby Calvisano per la prima volta in Serie A Femminile

Filippo Santoro l’allenatore del Rugby Calvisano Femminile
Il sogno di Sara, un anno dopo

Il sogno di Sara, un anno dopo

Come si evolve il movimento del rugby femminile
Women 7s Grand Prix Series: le 12 convocate dal nuovo coach Diego Saccà

Women 7s Grand Prix Series: le 12 convocate dal nuovo coach Diego Saccà

Diego Saccà alla prima esperienza con l’Italdonne Sevens
Due test match internazionali per l’Italdonne

Due test match internazionali per l’Italdonne

Nazionale Femminile in campo a novembre 2019
Agustin Pichot e il modello Argentina

Agustin Pichot e il modello Argentina

L’attuale vice presidente di World Rugby su eleggibilità degli stranieri, rugby femminile e doping
Finale di Serie A Femminile: le formazioni di Valsugana - Villorba

Finale di Serie A Femminile: le formazioni di Valsugana - Villorba

Il “Trofeo Rebecca Braglia” alla miglior giocatrice della finale

ultime notizie di Femminile

notizie più cliccate di Femminile