2 mesi fa 01/11/2020 15:38

Italia - Inghilterra: il CT Franco Smith “si è visto qualcosa che ci da fiducia”

Il seconda linea Niccolò Cannone “abbiamo dimostrato di avere carattere”

All’Olimpico di Roma avevamo previsto una pioggia di mete ma così - per fortuna - non è stato. L’Inghilterra ha fatto fatica a ottenere il bonus offensivo andando a marcare la quarta meta (necessaria per al vittoria del titolo) solo a 10 minuti dalla fine chiudendo poi il risultato sul 34-5. Vittoria comunque netta dei campioni inglesi che grazie alla sconfitta dell’Irlanda vincono il 6 Nazioni 2020. Per gli azzurri l’unica meta porta la firma dell’italo-inglese Jake Polledri, anche questa non da azione impostata, a rimarcare quanto sia sterile l’attacco dei nostri. Rimane purtroppo la 27° sconfitta consecutiva dell’Italia, altro record negativo nel torneo.

 

Il CT Franco Smith è più soddisfatto rispetto alla debacle con l’Irlanda:  “Abbiamo offerto una prestazione diversa sotto il profilo dell’atteggiamento – ha dichiarato Franco Smith al termine della partita – mettendo spesso in difficoltà l’Inghilterra. Con un pizzico di fortuna in più avremmo potuto segnare un paio di mete nel primo tempo”.

“Con una prestazione del genere possiamo ben sperare per il futuro. Non sono contento del risultato, è chiaro: non vorrei mai perdere come tutti i componenti della squadra. Ma si è visto qualcosa che ci da fiducia nel nostro lavoro in vista delle prossime partite” ha sottolineato il Capo Allenatore della Nazionale.

 

Le parole del fiorentino Niccolò Cannone all’esordito in maglia azzurra in questa edizione del Sei Nazioni (sceso in campo titolare in tutte le partite dell’edizione 2020 del torneo): “E’ stato un match duro soprattutto dal punto di vista fisico. E’ sempre bello confrontarsi contro una delle squadre più forti al mondo. C’è stato un grande passo avanti sul piano dell’atteggiamento in campo: abbiamo dimostrato di avere carattere e che noi ci siamo. Il risultato finale naturalmente non ci soddisfa, ma ci sono buoni spunti su cui lavorare in vista del prossimo futuro. Perdere non piace a nessuno e siamo qui per vincere”.

 

Nella giornata di martedì su Rugbymeet verrà ufficializzata la lista dei giocatori che raggiungerà il raduno di Roma a partire da giovedì 5 novembre in preparazione del primo match della Autumn Nations Cup in programma contro la Scozia sabato 14 novembre.

 

 

Classifica 6 Nazioni 2020:

1) 18 Inghilterra

2) 18 Francia

3) 14 Irlanda

4) 14 Scozia

5) 8 Galles

6) 0 Italia

 

L’ultimo turno del 6 Nazioni 2020:

Galles v Scozia 10-14

Italia v Inghilterra 5-34

Francia v Irlanda 35-27

 

 

Foto Alfio Guarise

 

 

 

Consulta il catalogo palloni RM: 

Linea palloni da rugby RM Rugbymeet

notizie correlate

Allrugby 154: speciale Sei Nazioni

Allrugby 154: speciale Sei Nazioni

Con interviste a Michele Lamaro, Tommy Bowe, Marco Lazzaroni, Massimo Brunello, Luca Andreani
Franco Smith: “ai Mondiali l’obiettivo è vincere una partita a sorpresa”

Franco Smith: “ai Mondiali l’obiettivo è vincere una partita a sorpresa”

Il commento del CT dell’Italia dopo il sorteggio dei Gironi di Rugby World Cup
Francia - Italia: Franco Smith “abbiamo perso la battaglia dei calci”

Francia - Italia: Franco Smith “abbiamo perso la battaglia dei calci”

Capitan Bigi “devo tener viva l’energia del gruppo”
Franco Smith sulla sfida alla Scozia: “giochiamo sempre per vincere, come tutti”

Franco Smith sulla sfida alla Scozia: “giochiamo sempre per vincere, come tutti”

Trulla? “Introduciamo giocatori per costruire la Nazionale del futuro”
Rugby Colorno ingaggia il figlio di Franco Smith

Rugby Colorno ingaggia il figlio di Franco Smith

L’italo sudafricano debutterà contro Calvisano

ultime notizie di 6 Nazioni

notizie più cliccate di 6 Nazioni