x

x

La Lega del massimo campionato francese (LNR), organo che aveva ostacolato la Francia nella corsa alla vittoria della Autumn Nations Cup, ha trovato l’accordo con FFR (federazione francese) per la disponibilità dei giocatori al prossimo Sei Nazioni.

 

Questo autunno più di 25 giocatori di prima scelta non sono stati disponibili per le fasi finali della Autumn Nations Cup, in particolare per i match contro Italia e Inghilterra, quest’ultimo del 6 dicembre aveva visto trionfare gli inglesi.

A causa della particolare finestra internazionale estesa dell’autunno 2020 la Lega dei club di Top 14 aveva imposto all’allenatore Fabien Galthie di poter schierare ogni giocatore solo per un massimo di tre partite.

 

L'accordo è stato raggiunto e Fabien Galthie per il prossimo 6 Nazioni potrà disporre di tutti i giocatori per le cinque settimane del torneo e per un ritiro dal 24 gennaio. Dalla Francia informano che l’accordo è stato raggiunto nella volontà di dare ai Bleus le migliori possibilità per vincere la Coppa del Mondo 2023, edizione di cui la Francia sarà il paese ospitante.

 

Ora più che mai la Francia si prevede sarà la sfidante più temibile per i campioni dell’Inghilterra di Eddie Jones.

 

Un situazione del genere in Italia sarebbe semplicemente impossibile, in primis perché non esiste una lega del massimo campionato (in Francia la LNR è importantissima), inoltre le attività delle due franchigie Benetton e Zebre - da dove provengo il 90% dei giocatori - dipende e collabora in ottica Nazionale maggiore. In sostanza la Federazione ha il controllo su tutto.

 

 

Il calendario del 6 Nazioni 2021

Foto Alfio Guarise

 

 

Consulta il catalogo palloni RM: 

Linea palloni da rugby RM Rugbymeet

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi