x

x

Allo Stadio Comunale di Monigo la Benetton Rugby ospita i Cardiff Blues per l’ultima giornata di stagione regolare della United Rugby Championship. Questo match coincide con l’ultima presenza in maglia biancoverde per Callum Braley, pronto a trasferirsi a Northampton in Premiership, e Irné Hérbest che giocherà agli Harlequins. 

Il racconto del match:

La Benetton mostra di avere un grande piglio sin dai primi minuti e con la mischia che guadagna il primo calcio di punizione che permetterà di affacciarsi ai 22 avversari per la prima volta in questo match. Al 12’ Cannone trasforma una maul avanzante nella prima marcatura dell’incontro. Passano solo due minuti e Albornoz sfruttando un grandissimo intervallo riesce a penetrare la difesa e ad andare in meta. Succede tutto in 7’, come a Istanbul quando il Milan perse la finale di Champions League con il Liverpool, Michele Lamaro sfruttando un ottimo off-load di Ruzza va a marcare in mezzo ai pali. Braley concluderà lo strepitoso primo tempo biancoverde marcando il 31-0. Prima di andare in spogliatoio ci sarà tempo anche per la meta di Carre, pilone in forza ai Blues che andrà in Sudafrica per il tour estivo, che sfruttando la sua enorme fisicità ha permesso agli ospiti di non chiudere a zero il primo tempo. All’intervallo 31-7. 

Nel secondo tempo i Blues hanno un altro atteggiamento, infatti saranno i primi a trovare la marcatura pesante sempre con il pilone Carre da un pick and go. I padroni di casa riusciranno a rimettere il treno sui giusti binari e prima grazie ad Albornoz poi con Braley si riportano a distanza di sicurezza. Al 60’ segnerà Llewellyn, ma il risultato si chiuderà in favore del XV allenato da Marco Bortolami grazie alle mete di Rhyno Smith, Federico Ruzza, dopo l’ottimo intercetto, Pettinelli e ancora Smith. 

A Monigo si chiude una stagione non all’altezza delle aspettative perchè i trevigiani volevano i playoff ad inizio campionato. Il 69-21 di oggi ha regalato grande divertimento ai propri tifosi presenti allo stadio e anche quelli che hanno seguito da casa. La prima franchigia italiana a chiudere la stagione è la Benetton, domani toccherà anche alle Zebre. 

 

 

Tabellino: 12’ m. Cannone tr. Smith (7-0), 15’ m. Albornoz tr. Smith (14-0), 19’ m. Lamaro tr. Smith (21-0), 24’ c.p. Smith (24-0), 31’ m. Braley tr. Smith (31-0), 37’ m .Carre tr Priestland (31-7); 44’ m. Carre tr. Priestland (31-14), 50’ m. Albornoz (36-14), 55’ m. Braley tr. Smith (43-14), 60’ m. Llewellyn tr. Priestland (43-21), 67’ m. Smith (48-21), 70’ m. Ruzza tr. Smith (55-21), 72’ m. Pettinelli tr. Smith (62-21), 77' m. Smith tr. Smith (69-21).

Benetton: 15 Rhyno Smith, 14 Edoardo Padovani, 13 Ignacio Brex, 12 Filippo Drago, 11 Mattia Bellini, 10 Tomas Albornoz, 9 Callum Braley, 8 Lorenzo Cannone, 7 Michele Lamaro (c), 6 Giovanni Pettinelli, 5 Federico Ruzza, 4 Irné Herbst, 3 Simone Ferrari, 2 Giacomo Nicotera, 1 Thomas Gallo

Panchina: 16 Gianmarco Lucchesi, 17 Ivan Nemer, 18 Nahuel Tetaz, 19 Niccolò Cannone, 20 Toa Halafihi, 21 Dewaldt Duvenage, 22 Joaquin Riera, 23 Leonardo Marin

Cardiff: 15 Cam Winnett, 14 Owen Lane, 13 Mason Grady, 12 Max Llewellyn, 11 Theo Cabango, 10 Rhys Priestland, 9 Lloyd Williams, 8 James Ratti, 7 Ellis Jenkins (c), 6 Shane Lewis-Hughes, 5 Matthew Screech, 4 Seb Davies, 3 Dmitri Arhip, 2 Kristian Dacey, 1 Rhys Carré

Panchina: 16 Efan Daniel, 17 Corey Domachowski, 18 Dillon Lewis, 19 Teddy Williams, 20 Josh Turnbull, 21 Ellis Bevan, 22 Ben Thomas, 23 Jason Harries

 

Arbitro: Eoghan Cross (IRFU)

Assistenti: Andrew Cole (IRFU), Alberto Favaro (FIR)

TMO: Olly Hodges (IRFU)

 

 

 

Foto Alfio Guarise

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi