x

x

Al termine dell'ennesima delusione arrivata all'80° il coach Kieran Crowley e Niccolò Cannone esprimono l'amarezza e il rammarico di aver concesso l'occasione d'oro ai Blues in quegli ultimi istanti di partita. Al termine della 7° giornata di Pro14 Benetton torna a casa dopo una sconfitta per 28-31 rimediata a Monigo con il Cardiff Blues.

A la Tribuna Treviso i due parlano dell'incontro, della gestione del gioco e della performance in generale. Il quotidiano veneto mostra inoltre le ombre della partita, e dei giocatori che nell'ultimo match non hanno ben figurato: la mischia, che non ha ben figurato in quegli ultimi istanti in cui andava gestito il tempo; Ratuva, che ora si sta lasciando andare troppo all'indisciplina; infine Allan, che con quelle tre trasformazioni sbagliate ha un pò condannato Treviso... quei 6 punti pesano tantissimo.

Kieran Crowley: "La stessa delusione di sabato scorso. Non è un problema mentale, né il fitness, è che non abbiamo l'approccio ideale per impedire loro di arrivare a contatto nel finale. E questo a causa dei nostri errori. Comunque loro sono stati bravi, niente da dire. Lo spirito della squadra? Ovvio che adesso non possa essere al massimo, dobbiamo continuare a lavorare"

"Dovevamo gestire meglio la situazione, pulendo le ruck o rotolando via, non offrendo loro la possibilità di tornare in attacco. Cardiff ha fatto punti con i drive, il problema è che loro sono arrivati in quella situazione e noi non dovevamo permetterglielo. Siamo stati noi che gli abbiamo concesso la possibilità di vincere e questo non doveva succedere".

Niccolò Cannone:  "Credo che i fondamentali siano stati i dettagli, quelli in mischia e touche, contro un avversario che segna quasi a ogni occasione, se gli lasci il gioco finisce che ne restiamo penalizzati. Sarà importante rivedere la partita, analizzare quelle ruck che hanno permesso la loro rimonta."

"Magari adesso abbiamo più pressione addosso, ma il lavoro in settimana è ottimo. Penso che abbiamo tutto per rivivere una stagione come quella passata."

Alberto Sgarbi (Il gazzettino): "Abbiamo attaccato bene ma difeso male. È importante capire come gestire questi match, che sono ineviatbilmente fatti di alti e bassi. Bisogna curare i dettagli. Abbiamo dimostrato di avere tutte le carte in regola per vincere queste partite".

Certo Monigo torna sorridere sugli spalti, con un pubblico che ha risposto sicuramente all'invettiva di Amerino Zatta della scorsa settimana, al termine del match di Champions con Northampton:

"Mi auguro possa sempre esserci questa cornice. Peccato per il risultato, perchè se una squadra vince la gente è attirata a venire allo stadio e questa è una cosa che tuttin noi dobbiamo sempre tenere presente. La scorsa settimana ero deluso peril pubblico, oggi per il risultato".

 

Risultati della 7° giornata di Guinness Pro14 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Review di Benetton-Cardiff Blues 28-31

Foto Alfio Guarise

 

Le cover ufficiali di Zebre e Benetton le trovi nel nostro Shop

 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi