x

x

Che Marco Riccioni (186cm x 126kg) abbia scelto di abbandonare la Benetton Treviso non è certo una novità dopo le parole di Pavanello, Ds della franchigia italiana, ma nessuno si sarebbe aspettato che avrebbe firmato per un top team a livello dei Saracens. Avrà tanto da lottare e avrà tanta concorrenza visto che nel ruolo di pilone destro ci sarà a fargli compagnia l’ex Springbok Vincent Koch. L'abruzzese si trasferirà dalla prossima stagione, andrà avanti con Treviso fino alla fine di questo campionato.

I dettagli dell’accordo sono molto importanti perché il nostro forte pilone destro resterà legato agli inglesi per due intere stagioni. Riccioni ha iniziato la sua carriera da professionista a Calvisano, dove nel 2016/2017 ha anche vinto il campionato italiano, per poi finire a Treviso dove ha totalizzato 32 caps. La prima chiamata in nazionale è arrivata per il match di preparazione alla RWC 2019 a Dublino contro l’Irlanda e da allora è sceso 11 volte in campo con la maglia azzurra. 

Le parole del classe 1997: "Quando i Sarries mi hanno chiamato, è stata una decisione facile per me. Il club ha molti giocatori internazionali contro i quali ho giocato ed essere in grado di allenarmi e giocare con loro ogni giorno mi aiuterà a capire il mio livello, e in ogni caso mi aiuterà con dove voglio andare e cosa voglio ottenere. Non vedo l'ora di giocare con loro e dare il massimo per la squadra".

Il direttore del rugby Mark McCall ha dichiarato: "Siamo stati enormemente colpiti dal desiderio di Marco di migliorarsi giorno dopo giorno in un top team ed essendo un ventitrenne, non c'è dubbio che abbia la capacità di aggiungere valore reale al nostro club anche negli anni a venire. Faremo tutto il possibile per rendere il suo tempo ai Saraceni il più gratificante possibile".

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi