x

x

La Scottish Rugby Union (federazione scozzese) ha deciso di sospendere in via definitiva tutti i campionati nazionali della stagione 2019/2020. La stagione è stata classificata come "nulla" e nessuna promozione e retrocessione avranno luogo.

Cinque scenari sono stati presentati ai 6 club della massima divisione di Scozia (Super 6). La metà di loro ha votato affinché l’attuale stagione venga considerata “nulla" mentre un quarto club ha voluto che la classifica fosse mantenuta come al momento della sospensione.

 

I leader della Scottish Rugby Union si tagliano lo stipendio

Il 27 marzo i leader della federazione scozzese hanno preso diverse decisioni per affrontare le conseguenze finanziarie della pandemia Covid-19. Tra queste un taglio alle loro retribuzioni.

In una dichiarazione rilasciata martedì, la federazione scozzese ha dettagliato le misure adottate dopo il 27 marzo. Pertanto, i leader della federazione scozzese, così come i direttori sportivi e i dirigenti e allenatori della squadra nazionale e delle franchigie di Edimburgo e Glasgow, avranno un taglio del 25% dei loro stipendi dal 1 aprile al 1 settembre. Tra le altre misure, notiamo anche l'interruzione dei lavori sull'Eden Project fino a nuovo ordine, un nuovo stadio da 8.000 posti che sarebbe diventata la nuova casa dell’Edinburgh Rugby (attualmente giocano a Murrayfield ndr).

 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi