x

x

Will Jordan e Sam Withelock
Will Jordan e Sam Withelock

Gli All Blacks stanno registrando un record dopo l’altro in questa Rugby World Cup. A livello collettivo la Nuova Zelanda si appresta a disputare la sua 5° finale su 10 edizioni della rassegna iridata, chi vincerà tra All Blacks e Sudafrica diventerà la nazionale più titolata anche se gli Springboks hanno disputato solo 8 Mondiali, due in meno dei rivali. Quella di sabato a Parigi sarà un remake della storica finale del 1995 giocata all’Ellis Park di Johannesburg quando a trionfare furono per la prima volta gli Springboks, indelebile l’immagine della Webb Ellis Cup alzata da Nelson Mandela e dall’allora capitano François Pienaar.


 

Statistiche

Gli All Blacks sono la squadra che ha segnato più punti (325), più mete (48) e più trasformazioni (35) di tutto il Mondiale.

 

Samuel Whitelock

Sam Whitelock è diventato l’All Black e il giocatore con più presenze della storia superando il leggendario Richie McCaw. Il seconda linea 35enne è attualmente a quota 152 caps prima della finale.

Whitelock è diventato il primo giocatore a disputare quattro semifinali Mondiali e potrebbe segnare un nuovo record diventando il primo giocatore a giocare tre finali e a vincere tre Coppe del Mondo.

Finora il capitano dei Crusaders vanta nella Rugby World Cup 23 vittorie su 25 partite, impressionante.

 

Will Jordan

L’ala All Blacks Will Jordan ha inciso il suo nome accanto ad alcuni dei migliori finisher mai visti, mettendo a segno la sua ottava meta del torneo nella semifinale contro l'Argentina. Will Jordan è a fianco di Jonah Lomu, Bryan Habana e Julian Savea per il maggior numero di mete in un singolo torneo (8). L’ala dei Crusaders ha inoltre ancora una partita per segnare una meta e diventare il miglior marcatore di tutti i tempi.

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi