x

x

Si può fare, certo che sì... ma adesso siamo in casa dell'Irlanda e il 6 a 0 all'Inghilterra deve restare soltanto un bel ricordo, perché per gli Azzurrini sarà dura replicare il risultato di due settimane fa.

Primi dodici minuti di possesso irlandese... seppur futile, con la difesa italiana che non lascia spazio ai padroni di casa. Purtroppo troppe leggerezze degli Azzurrini costano caro, e al 16' la percussione irlandese si conclude con la meta di Fionn Gibbons alla bandierina, nonostante un sospetto in avanti. Inoltre c'è la beffa: il TMO vede un intervento alto di Odiase su McCormick, cartellino giallo. Incredibile decisione dell'arbitro al 29' che fischia una punizione per l'Irlanda, nonostante la mischia Azzurra avanzante... Al 36' altra decisione dubbia su Ferrari: l'arbitro segnala un gomito alto del terza linea, dopo un'ottima fase di avanzamento. Nel frattempo esce Vintcent per possibile concussion. Al 40' i ragazzi di Brunello non si arrendono: in inferiorità numerica vinciamo una mischia a metà campo, si va in touche. Buona maul, palla liberata, fino a Luca Rizzoli che trova un break naviga tra le maglie e vola in meta per il 13 a 7.

Troppe occasioni sprecate in questo inizio di ripresa. Al 57' multifase irlandese, fino al raccogli e vai vincente di Matthew Divine che vale il 20 a 7.Giallo a Lapo Frangini per aver fatto crollare una maul. Si va in apnea, l'Irlanda avanza con una percussione vincente fino alla meta di McLoughlin. Al 70' meta del bonus per i padroni di casa, con James Culhane, che vale il 32 a 7. Al 75' leggerezza difensiva, break di Chay Mullins che evita un placcaggio e vola in meta per il 39 a 7. Finalmente un momento di sorriso: al 79' ottimo drive, che travolge i Verdi, fino alla meta di Scramoncin.

Un vero peccato che il match sia stato segnato dall'indisciplina e dalla disattenzione, perché in molte fasi gli Azzurrini hanno dimostrato di essere superiori agli irlandesi. Da sottolineare l'ottima performance di Luca Rizzoli (il migliore tra l'Italia) perfetto in fase di recupero e in avanzamento.

Direzione di gara da dimenticare per l'arbitro gallese Evans...

 

 

Tabellino: 17' meta Gibbons tr. Tector (7-0), 25' cp. Tector (10-0), 29' cp. Tector (13-0), 40'+2 meta Rizzoli tr. Teneggi (13-7), 57' meta Divine tr. Tector (20-7), 60' meta McLoughlin (25-7), 70' meta Culhane tr. Tector (32-7), 75' meta Mullins tr. Tector (39-7), 79' meta Scramoncin (39-12)
Calciatori: 5/6 Charlie Tector (Irlanda), 1/2 Nicolò Teneggi (Italia), 0/1 Giovanni Sante (Italia)
Cartellini: 18' giallo a David Odiase (Italia), 36' giallo a Giacomo Ferrari (Italia), 56' giallo a Lapo Frangini (Italia), 79' giallo a Lorcan McLoughlin (Irlanda)

Man of the match: James Culhane (Irlanda)

 

ITALIA U20: 15 PANI Lorenzo, 14 CUMINETTI Federico, 13 MEY Francois Carlo, 12 PASSARELLA Dewi, 11 LAZZARIN Filippo, 10 TENEGGI Nicolò, 9 GARBISI Alessandro, 8 FERRARI Giacomo, 7 VINTCENT Ross Michael Alwyn, 6 ODIASE David, 5 ANDREOLI Riccardo, 4 ORTOMBINA Alessandro, 3 GENOVESE Riccardo, 2 FRANGINI Lapo, 1 RIZZOLI Luca (Unione Rugby Capitolina)

A disposizione: 16 SCRAMONCIN Tommaso, 17 BIZZOTTO Valerio, 18 BARTOLINI Riccardo, 19 BERLESE Lizardo Rodriguez Carlos, 20 CENEDESE Giovanni, 21 TOMASELLI Gianluca, 22 SANTE Giovanni, 23 FUSARI Arturo

 

IRLANDA U20: 15. Patrick Campbell, 14. Chay Mullins, 13. Jude Postlethwaite, 12. Ben Brownle, 11. Fionn Gibbons, 10. Charlie Tector, 9. Matthew Devine, 8. James Culhane, 7. Reuben Crothers, 6. James McNabney, 5. Mark Morrissey, 4. Conor O’Tighearnaigh, 3. Rory McGuire, 2. James McCormick, 1. Jack Boyle

A disposizione: 16. Josh Hanlon, 17. Oisin Michel, 18. Darragh McSweeney, 19. Adam McNamee, 20. Lorcan McLoughlin, 21. Ethan Coughlan, 22. Tony Butler, 23. Dylan O’Grady

 

 

 

Foto Alfio Guarise

 

 

 

Consulta l'intero catalogo RM - materiale per il rugby ad ogni livello

 

 

 

 

 

Visita lo Shop online Rugbymeet 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi