x

x

I primi 160 minuti di Sei Nazioni hanno lasciato qualche azzurro in infermeria. E’ il reparto degli avanti il più colpito come tre giocatori che dovranno rimanere a riposo per concussion, si tratta del seconda linea Marco Fuser (trauma cranico contro la Francia),  del numero 8 Toa Halafihi (trauma cranico contro l’Inghilterra) e di Sebastian Negri (trauma cranico contro l’Inghilterra). Inoltre il giovane trequarti ala Tommaso Menncello potrebbe aver finito anticipatamente il 6 Nazioni a causa di uno strappo muscolare recidivo, le sue condizioni saranno valutate in questi giorni. I 4 giocaotori saranno in forse per l'impiego nella 3° giornata di Guinness Sei Nazioni in programma a Dublino tra due settimane contro l'Irlanda.

 

Tommaso Menoncello, uscito al 57’ nel match contro la Francia, in seguito ad esami strumentali ha riportato una recidiva del precedente infortunio muscolare al bicipite femorale sinistro.

Marco Fuser al termine del match contro la Francia ha riportato un trauma cranico: ha iniziato il protocollo HIA per il recupero completo.

Toa Halafihi, uscito al minuto 38, ha riportato un lieve trauma cranico: seguirà il protocollo HIA per il recupero completo.

Sebastian Negri, uscito al minuto 54, ha riportato un trauma cranico commotivo: seguirà il protocollo HIA per il recupero completo.

 

 

 

Classifica 6 Nazioni 2022:

9 Francia 

6 Inghilterra

6 Irlanda 

5 Scozia 

4 Galles

0 Italia

 

 

 

Consulta l'intero catalogo RM - materiale per il rugby ad ogni livello

 

 

 

Visita lo Shop online Rugbymeet 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi