x

x

Eddie Jones, head coach dell'Inghilterra, due settimane fa aveva parlato di inesperienza del XV francese, oggi è tornato a parlare di Sei Nazioni. Venerdì scorso si era parlato di una possibile entrata del Sudafrica nel Sei Nazioni dal 2024, ma l’allenatore dell’Inghilterra non sembra particolarmente d’accordo all’espansione del torneo. La spinta continua di Georgia e Giappone all'allargamento a 9 squadre ha portato il comitato del Sei Nazioni a pensare se sia possibile estenderlo alla grande riducendo il livello della competizione. 

Le sue parole: “È il più grande torneo di rugby del mondo, perché vorresti aggiungere altre squadre che diminuiranno il livello di competizione. Posso solo parlare per esperienza. Il Super Rugby era l'oro del rugby: brillante, 12 squadre, competitivo. Non appena era passato a 14 e 15, aveva perso il suo fascino. Se vuoi che le migliori squadre giochino l'una contro l’altra non ha senso aggiungerne altre. C'è qualcosa nelle Sei Nazioni, a causa della storia delle relazioni tra le nazioni, la rende ancora più eccezionale. Quindi c'è un sacco di significato per molte persone per un gioco come questo. La competizione è molto più dura della Coppa del Mondo, ed il gioco è diventato molto più fisico e lo sarà sempre di più. Dalla mia prima partecipazione ad oggi come head coach dell’Inghilterra in questo torneo penso si sia visto un aumento generale della qualità delle squadre. Galles, Inghilterra, Irlanda e Scozia ora stanno operando a un livello elevato dunque il livello di differenza tra le squadre si è abbassato rendendolo ancora più interessante.”

Ha parlato anche della vittoria di Murrayfield e della sconfitta sulla Francia subita due domeniche fa a Parigi: “Il rugby è uno sport invernale. Fino a quando non diventeremo uno sport estivo dovremmo giocare in condizioni invernali. I giocatori devono adattarsi alle condizioni e trovare un modo per vincere così il rugby diventa più intrigante. Abbiamo subito come un calcio nel fegato contro la Francia lo scorso fine settimana, venire a Edimburgo e farlo dopo quella sconfitta la rende una delle vittorie più soddisfacenti che abbiamo avuto."

I risultati e la classifica del Guinness Sei Nazioni

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi