x

x

Un cielo tipicamente primaverile ha accompagnato la Nazionale Italiana Rugby durante il Captain’s Run, il consueto allenamento di rifinitura presso lo Stadio Olimpico di Roma che nella giornata di oggi ospiterà Italia-Scozia, match valido per la quarta giornata del Guinness Sei Nazioni 2022. La partita sarà trasmessa in diretta su Sky Sport 1, Sky Sport Arena e in chiaro su TV8 con calcio d'inizio alle 15.15 e con collegamento a partire dalle 14.30.

“Contro l’Inghilterra e nei primi 20 minuti in Irlanda abbiamo avuto dei buoni momenti con la palla in mano. Ripartiamo da questo punto: puntando a vincere la battaglia fisica per guadagnare la linea del vantaggio” ha esordito Michele Lamaro nella conferenza stampa che precede il giorno di gara.

“Contro la Scozia se volgiamo fare punti dobbiamo per forza avanzare a contatto, ci concentreremo sulla disciplina perché dovremo dimostrare che la squadra sta crescendo di settimana in settimana – aggiunge Lamaro – cercando di sfruttare la voglia di reagire che abbiamo. Nella situazione che ci ha portato il match contro l’Irlanda abbiamo trovato, soprattutto a livello difensivo, anche delle soluzioni su come fronteggiare la situazione”

“Focus sulla nostra prestazione e lucidità nelle scelte: vogliamo mostrare i nostri progressi e centrare un risultato importante”.

Infine dalla conferenza stampa una domanda sull'assenza di Sergio Parisse.
“Penso che sia il giocatore che se lo meriti più di tutti per tutto quello che ha dato, i suoi caps non li raggiungiamo tutti noi messi assieme. Dispiace non averlo qui perchè avrebbe potuto dare tanta esperienza e aiutare noi giovani leader a crescere” ha concluso Lamaro.

 

Le formazioni:

Italia: 15 Edoardo Padovani, 14 Pierre Bruno, 13 Juan Ignacio Brex, 12 Leonardo Marin, 11 Montanna Ioane, 10 Paolo Garbisi, 9 Callum Braley, 8 Toa Halafihi, 7 Michele Lamaro (c), 6 Giovanni Pettinelli, 5 Federico Ruzza, 4 Niccolò Cannone, 3 Pietro Ceccarelli, 2 Giacomo Nicotera, 1 Danilo Fischetti
A disposizione: 16 Luca Bigi, 17 Ivan Nemer, 18 Giosuè Zilocchi, 19 David Sisi, 20 Manuel Zuliani,  21 Alessandro Fusco, 22 Marco Zanon, 23 Ange Capuozzo

Scozia: 15 Stuart Hogg (c), 14 Darcy Graham, 13 Chris Harris, 12 Sam Johnson, 11 Kyle Steyn, 10 Finn Russell, 9 Ali Price, 8 Matt Fagerson, 7 Hamish Watson, 6 Rory Darge, 5 Grant Gilchrist, 4 Sam Skinner, 3 Zander Fagerson, 2 George Turner, 1 Pierre Schoeman
A disposizione: 16 Stuart McInally, 17 Allan Dell, 18 WP Nel, 19 Jamie Hodgson, 20 Magnus Bradbury, 21 Ben Vellacott, 22 Adam Hastings, 23 Sione Tuipulotu

Stadio Olimpico, Rome
Arbitro: Luke Pearce (RFU)
Assistenti: Andrew Brace (IRFU), Craig Evans (WRU)
TMO: Stuart Terheege (RFU)

 

 

 

 

Foto Alfio Guarise

 

 

 

 

 

Consulta l'intero catalogo RM - materiale per il rugby ad ogni livello

 

 

 

Visita lo Shop online Rugbymeet 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi