x

x

All’estero molte nazioni hanno preso decisioni definitive riguardo al proseguo della stagione sportiva di rugby. Diversi campionati sono stati definitivamente sospesi con promozioni e retrocessioni annullate. Vediamo ad oggi quali sono i paesi che hanno preso scelte importanti per contrastare la pandemia del Coronavirus.

 

Inghilterra: Tutti i campionati e le coppe al di sotto della Premiership sono stati annullati per questa stagione, lo ha annunciato oggi la Rugby Football Union (RFU).
La RFU aveva precedentemente sospeso tutte le attività di rugby fino almeno al 14 aprile, la Premiership invece dovrebbe riprendere nel fine settimana del 24-25-26 aprile.

Irlanda: La All Ireland League (AIL), la lega dei campionati di rugby della federazione irlandese (IRFU), ha ratificato la decisione di porre fine a tutti i campionati nazionali e provinciali. Non ci saranno promozioni o retrocessioni in nessuna delle cinque divisioni della AIL.

PRO14: Il Guinness PRO14 è stato sospeso a tempo indeterminato. La Finale prevista per il 20 giugno al Cardiff City Stadium è stata annullata. Il Board del PRO14 specifica che qualsiasi finale dovesse disputarsi nell'ambito della Stagione Sportiva 2019/20, questa sarà ospitata dalla squadra con il miglior ranking basato sui risultati del campionato della stagione corrente.

USA: Negli Stati Uniti d’America, la dove il virus Covid-19 è appena arrivato, è stato deciso di annullare definitivamente la Major League Rugby (MRL), il massimo campionato professionistico nord americano.

Coppe Europee: I quarti di finale di Champions e Challenge Cup in programma nel mese di aprile sono stati rinviate a data da destinarsi.

 

All’estero stanno prendendo serie e definitive misure per contrastare il virus Covid-19. Si attendono anche in Italia decisioni in merito alla delicata questione. Allo stato attuale campionati e allenamenti sono sospesi sino al 3 aprile mentre, solo per le squadre di TOP12, è ancora in vigore la possibilità di svolgere allenamenti in centri sportivi chiusi al pubblico e quotidianamente sanificati.

 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi