x

x

Steve Borthwick - foto England Rugby
Steve Borthwick - foto England Rugby

L’Inghilterra ha passato uno dei giorni più bui della sua storia perdendo sabato davanti al proprio pubblico di Twickenham 30-22 contro le Fiji. Prima storica sconfitta con le Fiji e prima storica sconfitta contro una squadra di secondo livello (Tier 2). Con questa disfatta molto probabilmente l’Inghilterra di Steve Borthwick scenderà al minimo storico nel Ranking mondiale, ovvero il nono posto nella classifica globale di World Rugby.

 

Solo tre vittorie (una contro l’Italia) in nove partite nell’ultimo anno e adesso l’imminente esordio al Mondiale contro l’Argentina nella partita di apertura del girone D tra due settimane.


 

Nonostante la scarsa forma inglese, Steve Borthwick non si è lasciato prendere dal panico rimanendo fiducioso e convinto che l’Inghilterra avrà la sua reazione al Mondiale.

 

“Ho molta fiducia in tutti i membri nella squadra: giocatori, allenatori, dirigenza”, ha detto Borthwick da Planet Rugby.

“Questo non è il risultato che volevamo, siamo tutti delusi. Ma l’obiettivo è l’Argentina. Abbiamo un ottimo gruppo di giocatori con talento e siamo sicuri giocheranno bene contro l’Argentina. Sono molto contento della squadra che abbiamo” prosegue Borthwick.

“Quello che sento è che questo è un gruppo che si sta unendo ancora di più per il Mondiale”.
 

Steve Borthwick torna alla sconfitta di Twickenham, dopo un primo tempo chiuso in vantaggio 8-0 arriva la pesante sconfitta nel secondo.
 

“Se perdi così tanti contrasti contro una squadra come le Fiji, è normale che loro vadano a segnare. La squadra è partita bene ma ha commesso troppi errori e perso troppe collisioni a livello fisico. Le Fiji hanno messo in campo una prestazione eccellente — ammette Borthwick —. Sapevamo che sarebbero stati una squadra pericolosa dopo aver fatto soffrire la Francia a casa loro”.

“Sono sicuro faranno molto bene ai Mondiali, c’è il rischio di incontrarli nei quarti di finale”.


 

Le Fiji stanno dimostrando uno stato d forma mai visto, la sfida ora è battere il Galles e Australia nella Pool C.

“Non giochiamo a Twickenham troppo spesso, quindi vincere è stato un grande onore per noi. È stato grandioso vincere e sono molto orgoglioso dei ragazzi”, ha detto l’allenatore Simon Raiwalui.

“E’ stata una partita molto difficile. Abbiamo fatto enormi progressi con il nostro rugby”.

 

> Il programma della Rugby World Cup 2023 <

 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi