Serie C1 - Campionato Italiano 2018-2019

Rugby PiaveRugby Piave352Rugby Bassano 1976Rugby Bassano 1976
0punti in classifica5
0mete0
0trasformazioni0
0calci di punizione0
0drop0
stadio
calcio d'inizio03/03/2019 14:30
arbitro
assistenti
TMO
TV
note
DELIBERA GARA – Girone 1 Fase Passaggio “RUGBY PIAVE - RUGBY BASSANO 1976” del 3/03/2019
Il Giudice Sportivo,
visto il referto del Sig. Alessandro Strullato nel quale si dà atto che la Società Rugby Piave ha presentato un elenco nominativo di 22 giocatori con il numero minimo di giocatori di prima linea (cinque giocatori di prima linea) stabilito dalle norme vigenti per squadre da 19, 20, 21 o 22 giocatori indicati in lista;
considerato che la gara si è svolta dal 14° minuto del primo tempo sino al termine della gara con mischie no contest a seguito degli infortuni occorsi ai giocatori: n.3 Sig. Scapol Alberto (tess.93480 – PS) avvenuto al 4° minuto del primo tempo e sostituito dal n.17 Sig. Moschetta Mattia (tess.259436 – 1L); n.1 Sig. Perissinotto Fabio (tess.63110 – PD) avvenuto al 14° del primo tempo e sostituito dal n.16 Sig. De Vallier Leonardo (tess.599214 – 1L) specializzato nel ruolo di tallonatore e non di pilone, come comunicatomi dall’allenatore del Rugby Piave;
preso atto che dal 14° minuto del secondo tempo sino al termine della gara si è giocato con mischie “no contest”, in quanto la Società Rugby Piave non aveva giocatori da impiegare nel ruolo di pilone;
viste le disposizioni contenute nelle Regole di Gioco del Rugby Union (edizione 2017) alla regola 3.5 lettera b), ed alla regola 3.6 lett. a) e c), nonché la Circolare informativa C.N.Ar. n° 15/2008-09 del 25 febbraio 2009;
omologa la gara con il risultato conseguito sul campo di 3 a 59 (mete 0 - 9) in favore della Società Rugby Bassano 1976. Roma, 6 marzo 2019 (Avv. Francesco Grillo)

notizie correlate

Accademia Rugby: Presentata la nuova annata e i 36 atleti

Accademia Rugby: Presentata la nuova annata e i 36 atleti

Inizia oggi il nuovo anno accademico, presenti gli ex Edoardo Padovani, Tommaso Boni e Federico Ruzza
Oltre mille persone per l’ultimo saluto a Alessandro “Lillo” Battistin

Oltre mille persone per l’ultimo saluto a Alessandro “Lillo” Battistin

Saccardo “mi ha insegnato a fare tanti sacrifici e non mollare mai. Perché il rugby non è uno sport per tutti”
Quando il rugby va a sostegno, contro la SLA

Quando il rugby va a sostegno, contro la SLA

Marzio Zanato "Nuota, pedala e corre per Lillo"
A sei giornate dal termine i giochi si fanno sempre più interessanti nel girone 3

A sei giornate dal termine i giochi si fanno sempre più interessanti nel girone 3

Sia in testa sia in coda tutto è ancora possibile ma Badia è sempre più primo