4 mesi fa 20/07/2019 19:08

Un Sudafrica stellare batte l'Australia 35-17

Gli Springboks portano a casa il primo successo del Championship, cinque mete e bonus offensivo

Il Rugby Championship 2019 ha ufficialmente inizio. Il torneo si svolgerà in versione ridotta e rientrerà tra i test match estivi di preparazione al Mondiale. All'Ellis Park di Johannesburg Sud Africa e Australia danno il via all'evento.

Gli Springboks marcano la prima meta del Champiosnhip. Al 12' pallone recuperato da parte dei sudafricani, giocata a largo per Nkosi che guadagna terreno e poi scarica per Herschel Jantjies che va a segno: 7-0. Al 17' Foley accorcia le distanze dalla piazzola: 7-3. Al 19' ottima finta di Kerevi che trova l'offload vincente per Salakaia-Loto; il colosso corre a "gran velocità" verso la meta... ma Paul Williams riceve la richesta del check dal TMO: il pallone è stato passato in avanti, non è meta. Al 21' Andrè Esterhuizen riceve un cartellino giallo dopo un placcaggio alto ai danni di Tom Banks. Al 24' arriva la seconda meta del Sudafrica: ottima giocata di du Toit, che calcia a scavalcare, Herschel Jantjies recupera l'ovale e corre verso la linea di meta, venendo placcato ad un passo dalla segnatura; Lood de Jager raccoglie e va in meta, mettendo il pallone sulla linea: 14-3. Raddoppio degli Springboks... in inferiorità numerica. 

I Wallabies iniziano a farsi sentire, e al 29' trovano la meta con Haylett-Petty dopo una rapida giocata nei 22 del Sudafrica: 14-10. La meta galvanizza gli australiani, che vanno vicino ad una seconda meta al 31', ma Elton Jantjies è lesto a calciare il pallone lontano dalla propria area di meta. Al 34' altra giocata favolosa di Bernard Foley: calcio a scavalcare sulla fascia, Dane Haylett Petty corre in solitaria, ma nel recuperare il pallone sfugge in avanti... in area di meta!

Nella ripresa continua il botta e risposta, con Elton Jantjies che sbaglia una punizione da 50 metri. Al 54' cartellino giallo per il neo-entrato Taniela "Thor" Tupou per un entrata a spalla chiusa su Rynahardt Elstadt in ruck. Al 57' allungo degli Springboks. Ottimo gioco del pallone, che viene distribuito rapidamente tra i giocatori; palla ad Ezebeth che ricilca per Warrick Gelant, l'estremo scarica su Nkosi che si tuffa in meta: 21-10. Al 62' touche veloce per gli Springboks che giocano rapidamente a largo. Dalla ruck Herschel Jantjies sfrutta una disattenzione degli australiani, che sono completamente scoperti sulla fascia, raccoglie l'ovale e sfreccia in meta lungo la linea laterale: 28-10, bonus per i padroni di casa.

Al 71' ottimo break di Beale, che trova spazio tra le maglie avversarie, offload per Bernard Foley che vola in mezzo ai pali: 28-17. All'80'+1 i sudafricani chiudono in bellezza, con un ottimo raccogli e vai di Cobus Reinach, abile nel trovare un break nella difesa australiana. Finisce 35-17 per il Sudafrica, che oggi ha dimostrato di avere tutti i numeri per fare un gran torneo.

 

Tabellino: 12' meta H.Jantjies tr. E.Jantjies (7-0), 17' cp. Foley (7-3), 24' meta de Jager tr. E.Jantjies (14-3), 29' meta Haylett-Petty tr. Foley (14-10), 54' meta Nkosi tr. E.Jantjies (21-10), 64' meta H.Jantjies tr. E.Jantjies (28-10), 71' meta Foley tr. Foley (28-17), 80'+1 meta Reinach tr. E.Jantjies (35-17)
Calciatori: 5/6 Elton Jantjies (Sud Africa), 3/3 Bernard Foley (Australia)
Cartellini: 21' giallo a Andrè Esterhuizen (Sud Africa), 54' giallo a Taniela Tupou (Australia)

Sud Africa: 15 Warrick Gelant, 14 S’bu Nkosi, 13 Jesse Kriel, 12 Andre Esterhuizen, 11 Makazole Mapimpi, 10 Elton Jantjies, 9 Herschel Jantjies, 8 Francois Louw, 7 Pieter-Steph du Toit, 6 Rynhardt Elstadt, 5 Lood de Jager, 4 Eben Etzebeth (c), 3 Trevor Nyakane, 2 Bongi Mbonambi, 1 Tendai Mtawarira
Panchina: 16 Schalk Brits, 17 Lizo Gqoboka, 18 Vincent Koch, 19 Marvin Orie, 20 Marcell Coetzee, 21 Cobus Reinach, 22 Frans Steyn, 23 Dillyn Leyds

Australia: 15 Tom Banks, 14 Dane Haylett-Petty, 13 Tevita Kuridrani, 12 Samu Kerevi, 11 Reece Hodge, 10 Bernard Foley, 9 Nic White, 8 Isi Naisarani, 7 Michael Hooper (c), 6 Lukhan Salakaia-Loto, 5 Rory Arnold, 4 Izack Rodda, 3 Sekope Kepu, 2 Folau Fainga’a, 1 James Slipper
Panchina: 16 Jordan Uelese, 17 Harry Johnson-Holmes, 18 Taniela Tupou, 19 Rob Simmons, 20 Jack Dempsey, 21 Will Genia, 22 Matt To’omua, 23 Kurtley Beale

Ellis Park, Johannesburg
Arbitro: Paul Williams (New Zealand)
Assistenti: Matthew Carley (England), Karl Dickson (England)
TMO: Rowan Kitt (England)

Man of the match: Herschel Jantjies (Sudafrica)

 

Foto Twitter @Springboks

notizie correlate

Australia: Dave Rennie nuovo capo allenatore

Australia: Dave Rennie nuovo capo allenatore

Il neozelandese sostituirà Michael Cheika alla guida dei Wallabies
Marika Koroibete si aggiudica la John Eales Medal 2019

Marika Koroibete si aggiudica la John Eales Medal 2019

Il centro dei Wallabies nominato miglior giocatore australiano
Michael Cheika non rinnoverà con l'Australia

Michael Cheika non rinnoverà con l'Australia

Il coach dei Wallabies ha lasciato ufficialmente il suo incarico
Tutte le mete di Inghilterra-Australia e All Blacks-Irlanda [VIDEO]

Tutte le mete di Inghilterra-Australia e All Blacks-Irlanda [VIDEO]

Gli highlights delle due sfide dei quarti di questo sabato Mondiale. Ultimo match internazionale per Rory Best
Inghilterra in semifinale, Australia poco determinata

Inghilterra in semifinale, Australia poco determinata

La Red Rose va in semifinale Mondiale battendo 40-16 i Wallabies
Digby Ioane ha firmato con i Glendale Raptors

Digby Ioane ha firmato con i Glendale Raptors

Altra star del rugby mondiale nella Major League Rugby americana
I Barbarians battono il Brasile 47-22

I Barbarians battono il Brasile 47-22

Rory Best centra i pali nell’ultima partita
Barbarians e Brasile si sfidano per la prima volta

Barbarians e Brasile si sfidano per la prima volta

Le formazioni e l’accesso alla diretta streaming

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di The Rugby Championship

notizie più cliccate di The Rugby Championship