notizie in primo piano di Tri Nation

Miti del Rugby    0 commenti   4 anni fa

Chris Latham: istinto animale

Campione del mondo nel 1999 con l'Australia, Chris Latham è generalmente considerato il miglior estremo della sua generazione. Le 40 mete che ha realizzato in nazionale fanno di lui il secondo miglior marcatore nella storia dei Wallabies dopo David Camp

Campione del mondo nel 1999 con l'Australia, Chris Latham è generalmente considerato il miglior estremo della sua generazione. Le 40 mete che ha realizzato in nazionale fanno di lui il secondo miglior marcatore nella storia dei Wallabies dopo David Campese.
Miti del Rugby    0 commenti   4 anni fa

Phil Kearns: un centimetro alla volta

Tallonatore di classe, Phil Kearns ha fatto parte del team australiano che ha dominato per tutti gli anni ‘90, rappresentando i Wallabies in entrambi i trionfi di Coppa del Mondo del 1991 e del 1999.

Tallonatore di classe, Phil Kearns ha fatto parte del team australiano che ha dominato per tutti gli anni ‘90, rappresentando i Wallabies in entrambi i trionfi di Coppa del Mondo del 1991 e del 1999.
Miti del Rugby    0 commenti   5 anni fa

Joe Roff: all'insegna del giallo

Joe Roff è l'uomo che ha avuto l'oneroso compito di sostituire David Campese nella backline dei Wallabies; il trequarti dei Brumbies ci è riuscito, realizzando 30 mete in 86 partite e diventando campione del mondo nel 1999.

Joe Roff è l'uomo che ha avuto l'oneroso compito di sostituire David Campese nella backline dei Wallabies; il trequarti dei Brumbies ci è riuscito, realizzando 30 mete in 86 partite e diventando campione del mondo nel 1999.
Miti del Rugby    0 commenti   5 anni fa

Jerry Collins: All Black Terminator

Jerry Collins è uno dei giocatori più duri ad avere indossato la maglia degli All Blacks, tanto da guadagnarsi il soprannome di Terminator.

Jerry Collins è uno dei giocatori più duri ad avere indossato la maglia degli All Blacks, tanto da guadagnarsi il soprannome di Terminator.
Miti del Rugby    0 commenti   6 anni fa

Robin Brooke: buon sangue non mente

Meno noto di suo fratello Zinzan, Robin Brooke ha guadagnato 62 caps giocando nella seconda linea degli All Blacks, tra il 1992 e il 1999.

Meno noto di suo fratello Zinzan, Robin Brooke ha guadagnato 62 caps giocando nella seconda linea degli All Blacks, tra il 1992 e il 1999.
Miti del Rugby    0 commenti   6 anni fa

Frank Bunce: centro “regale”

Il centro Frank Bunce era l'uomo di granito della trequarti degli All Blacks negli anni '90 e si è distinto anche per il suo retaggio regale .

Il centro Frank Bunce era l'uomo di granito della trequarti degli All Blacks negli anni '90 e si è distinto anche per il suo retaggio regale .
Miti del Rugby    0 commenti   6 anni fa

Olo Brown: impatto letale

Olo Brown è considerato il miglior pilone che abbia indossato la maglia degli All Blacks e uno dei giocatori più affidabili della Nuova Zelanda degli anni novanta.

Olo Brown è considerato il miglior pilone che abbia indossato la maglia degli All Blacks e uno dei giocatori più affidabili della Nuova Zelanda degli anni novanta.
Miti del Rugby    0 commenti   6 anni fa

Robbie Fleck: passione allo stato puro

Il trequarti centro sudafricano Robbie Fleck possedeva tutte le qualità dell'atleta di livello mondiale ed è ricordato come uno dei più appassionati atleti che hanno indossato la divisa degli Springboks.

Il trequarti centro sudafricano Robbie Fleck possedeva tutte le qualità dell'atleta di livello mondiale ed è ricordato come uno dei più appassionati atleti che hanno indossato la divisa degli Springboks.

ultime notizie di Tri Nation

  • Miti del Rugby  0 commenti   6 anni fa

    Matt Giteau: Dinamite Kid

    Matt Giteau è uno dei giocatori più talentuosi del nuovo millennio. Un fenomeno, che nella sua carriera ha giocato trequarti centro, mediano d'apertura e anche mediano di mischia.

    Matt Giteau è uno dei giocatori più talentuosi del nuovo millennio. Un fenomeno, che nella sua carriera ha giocato trequarti centro, mediano d'apertura e anche mediano di mischia.
  • Miti del Rugby  0 commenti   6 anni fa

    George Gregan: l'immortale

    Recordman di presenze a livello internazionale, l'australiano George Gregan è uno dei più grandi interpreti del rugby moderno.

    Recordman di presenze a livello internazionale, l'australiano George Gregan è uno dei più grandi interpreti del rugby moderno.
  • Miti del Rugby  0 commenti   8 anni fa

    John Eales: il mio nome è Nessuno

    John Eales è stato uno dei giocatori più forti e più vincenti di tutti i tempi, tanto da essere soprannominato Capitan Nessuno, perchè se "Nessuno è perfetto", lui dev'essere per forza quel Nessuno.

    John Eales è stato uno dei giocatori più forti e più vincenti di tutti i tempi, tanto da essere soprannominato Capitan Nessuno, perchè se "Nessuno è perfetto", lui dev'essere per forza quel Nessuno.
  • Miti del Rugby  0 commenti   8 anni fa

    Jonah Lomu: l’uomo che ha rotto gli schemi

    Jonah Lomu, il gigante con lo scatto di un centometrista, che devastava le difese e trascinava avversari o li saltava di slancio. Storia di un atleta incredibile, dagli esordi sino al placcaggio di una brutta malattia.

    Jonah Lomu, il gigante con lo scatto di un centometrista, che devastava le difese e trascinava avversari o li saltava di slancio. Storia di un atleta incredibile, dagli esordi sino al placcaggio di un …
  • Miti del Rugby  0 commenti   8 anni fa

    Jonny Wilkinson: condannato alla perfezione

    Jonny Wilkinson sarà sempre ricordato come l'uomo che col suo calcio ha fatto entrare l'Inghilterra nell’elenco dei vincitori della Coppa del Mondo di rugby, ma quel momento è solo il punto culminante di una carriera straordinaria.

    Jonny Wilkinson sarà sempre ricordato come l'uomo che col suo calcio ha fatto entrare l'Inghilterra nell’elenco dei vincitori della Coppa del Mondo di rugby, ma quel momento è solo il punto culminante …

notizie più cliccate di Tri Nation

  • Miti del Rugby    0 commenti   8 anni fa

    Jonny Wilkinson: condannato alla perfezione

    Jonny Wilkinson sarà sempre ricordato come l'uomo che col suo calcio ha fatto entrare l'Inghilterra nell’elenco dei vincitori della Coppa del Mondo di rugby, ma quel momento è solo il punto culminante di una carriera straordinaria.

  • Miti del Rugby    0 commenti   8 anni fa

    Jonah Lomu: l’uomo che ha rotto gli schemi

    Jonah Lomu, il gigante con lo scatto di un centometrista, che devastava le difese e trascinava avversari o li saltava di slancio. Storia di un atleta incredibile, dagli esordi sino al placcaggio di una brutta malattia.

  • Miti del Rugby    0 commenti   8 anni fa

    John Eales: il mio nome è Nessuno

    John Eales è stato uno dei giocatori più forti e più vincenti di tutti i tempi, tanto da essere soprannominato Capitan Nessuno, perchè se "Nessuno è perfetto", lui dev'essere per forza quel Nessuno.

  • Miti del Rugby    0 commenti   5 anni fa

    Jerry Collins: All Black Terminator

    Jerry Collins è uno dei giocatori più duri ad avere indossato la maglia degli All Blacks, tanto da guadagnarsi il soprannome di Terminator.

  • Miti del Rugby    0 commenti   6 anni fa

    George Gregan: l'immortale

    Recordman di presenze a livello internazionale, l'australiano George Gregan è uno dei più grandi interpreti del rugby moderno.

  • Miti del Rugby    0 commenti   4 anni fa

    Chris Latham: istinto animale

    Campione del mondo nel 1999 con l'Australia, Chris Latham è generalmente considerato il miglior estremo della sua generazione. Le 40 mete che ha realizzato in nazionale fanno di lui il secondo miglior marcatore nella storia dei Wallabies dopo David Camp

  • Miti del Rugby    0 commenti   5 anni fa

    Joe Roff: all'insegna del giallo

    Joe Roff è l'uomo che ha avuto l'oneroso compito di sostituire David Campese nella backline dei Wallabies; il trequarti dei Brumbies ci è riuscito, realizzando 30 mete in 86 partite e diventando campione del mondo nel 1999.

  • Miti del Rugby    0 commenti   6 anni fa

    Frank Bunce: centro “regale”

    Il centro Frank Bunce era l'uomo di granito della trequarti degli All Blacks negli anni '90 e si è distinto anche per il suo retaggio regale .

  • Miti del Rugby    0 commenti   6 anni fa

    Matt Giteau: Dinamite Kid

    Matt Giteau è uno dei giocatori più talentuosi del nuovo millennio. Un fenomeno, che nella sua carriera ha giocato trequarti centro, mediano d'apertura e anche mediano di mischia.

  • Miti del Rugby    0 commenti   6 anni fa

    Olo Brown: impatto letale

    Olo Brown è considerato il miglior pilone che abbia indossato la maglia degli All Blacks e uno dei giocatori più affidabili della Nuova Zelanda degli anni novanta.

  • Miti del Rugby    0 commenti   4 anni fa

    Phil Kearns: un centimetro alla volta

    Tallonatore di classe, Phil Kearns ha fatto parte del team australiano che ha dominato per tutti gli anni ‘90, rappresentando i Wallabies in entrambi i trionfi di Coppa del Mondo del 1991 e del 1999.

  • Miti del Rugby    0 commenti   6 anni fa

    Robin Brooke: buon sangue non mente

    Meno noto di suo fratello Zinzan, Robin Brooke ha guadagnato 62 caps giocando nella seconda linea degli All Blacks, tra il 1992 e il 1999.