notizie in primo piano di Cucchiaio di Legno

6 Nazioni    0 commenti   3 mesi fa

Storie di 6 Nazioni - Gli anni del quinto posto

L'Italia lascia alla Scozia il Cucchiaio di Legno

Arrivarono due inverni a cambiare la storia della nostra nazionale e a permetterle di evitare l’ultimo posto (per la prima volta in assoluto) ed il whitewash per ben due edizioni di fila.
Miti del Rugby    0 commenti   3 anni fa

Syd Millar: il cielo d'Irlanda

Syd Millar ha speso l'intera esistenza nel mondo del rugby, toccandone tutti gli aspetti: da giocatore, ad allenatore, da dirigente a presidente dell'International Rugby Board.

Syd Millar ha speso l'intera esistenza nel mondo del rugby, toccandone tutti gli aspetti: da giocatore, ad allenatore, da dirigente a presidente dell'International Rugby Board.
Miti del Rugby    0 commenti   3 anni fa

Ken Jones: il figlio del vento

Campione a tutto tondo, il gallese Ken Jones si è esaltato tanto sui campi da rugby quanto sulle piste di atletica, arrivando a vincere la medaglia d'argento alle Olimpiadi di Londra del 1948.

Campione a tutto tondo, il gallese Ken Jones si è esaltato tanto sui campi da rugby quanto sulle piste di atletica, arrivando a vincere la medaglia d'argento alle Olimpiadi di Londra del 1948.
Miti del Rugby    0 commenti   3 anni fa

Tony O'Reilly: baciato dalla fortuna

Tra i migliori giocatori ad indossare la maglia della nazionale irlandese, dei British Lions e dei Barbarians, Tony O'really è stato anche uno degli uomini d'affari di maggior successo in Irlanda, tando da diventare il primo miliardario dell'Isola di Sm

Tra i migliori giocatori ad indossare la maglia della nazionale irlandese, dei British Lions e dei Barbarians, Tony O'really è stato anche uno degli uomini d'affari di maggior successo in Irlanda, tando da diventare il primo miliardario dell'Isola di Smeraldo.
Miti del Rugby    0 commenti   4 anni fa

John Rutheford: il vento delle Highlands

(Di Roberto Vanazzi) Il mediano d'apertura scozzese John Rutheford ha totalizzato 42 caps per la Scozia tra il 1979 e il 1987, risultando determinante nella conquista del Grande Slam del 1984.

(Di Roberto Vanazzi) Il mediano d'apertura scozzese John Rutheford ha totalizzato 42 caps per la Scozia tra il 1979 e il 1987, risultando determinante nella conquista del Grande Slam del 1984.
Miti del Rugby    0 commenti   4 anni fa

Andrea Lo Cicero: il Barone rampante

Andrea Lo Cicero è stato uno dei più importanti membri della squadra azzurra, nonché figura onnipresente attraverso il viaggio che l’Italia ha intrapreso nei primi tredici anni di Sei Nazioni.

Andrea Lo Cicero è stato uno dei più importanti membri della squadra azzurra, nonché figura onnipresente attraverso il viaggio che l’Italia ha intrapreso nei primi tredici anni di Sei Nazioni.
Miti del Rugby    0 commenti   4 anni fa

Bruce Hay: una poltrona per due

Estremo e ala, Bruce Hay ha ottenuto 23 caps per la nazionale scozzese tra il 1975 e il 1981 e ha partecipato al tour dei Lions del 1980. La sua unica unica sfortuna è stata quella di condividere il ruolo con un altro grande campione quale Andy Irvine.

Estremo e ala, Bruce Hay ha ottenuto 23 caps per la nazionale scozzese tra il 1975 e il 1981 e ha partecipato al tour dei Lions del 1980. La sua unica unica sfortuna è stata quella di condividere il ruolo con un altro grande campione quale Andy Irvine.
Miti del Rugby    0 commenti   4 anni fa

David Humphreys: il mago di Belfast

Talentuoso mediani d’apertura, David Humphreys vanta 560 punti e 72 presenze con la nazionale d'Irlanda e, con l'Ulster, ha conquistato la prima Heineken Cup di una squadra irlandese.

Talentuoso mediani d’apertura, David Humphreys vanta 560 punti e 72 presenze con la nazionale d'Irlanda e, con l'Ulster, ha conquistato la prima Heineken Cup di una squadra irlandese.

ultime notizie di Cucchiaio di Legno

  • Miti del Rugby  0 commenti   4 anni fa

    André Boniface: quando giocavano "Les Boni"

    Giocatore eccezionale, trequarti centro e anche ala, André Boniface è stato il simbolo del cosiddetto "Rugby Champagne", mostrato al mondo dalla Francia negli anni '60. Con suo fratello Guy ha formato una coppia di centri straordinaria, che i francesi

    Giocatore eccezionale, trequarti centro e anche ala, André Boniface è stato il simbolo del cosiddetto "Rugby Champagne", mostrato al mondo dalla Francia negli anni '60. Con suo fratello Guy ha formato …
  • Miti del Rugby  0 commenti   4 anni fa

    Mauro Bergamasco: il gladiatore

    Mauro Bergamasco è il pilastro del rugby italiano. Con quindici anni di Sei Nazioni e cinque mondiali sulle spalle il flanker è sicuramente, insieme a pochi altri, l’emblema del rugby azzurro nel mondo.

    Mauro Bergamasco è il pilastro del rugby italiano. Con quindici anni di Sei Nazioni e cinque mondiali sulle spalle il flanker è sicuramente, insieme a pochi altri, l’emblema del rugby azzurro nel mond …
  • Miti del Rugby  0 commenti   4 anni fa

    Ian McLauchlan: il topo che fece grandi i leoni

    Il pilone scozzese Ian "Mighty Mouse" McLauchlan ha guadagnato 43 caps per la propria nazionale, dal 1969 al 1979, indossando la fascia da capitano in 19 occasioni, ed è stato tra i protagonisti dei leggendari tour dei British & Irish Lions nel 1971 e n

    Il pilone scozzese Ian "Mighty Mouse" McLauchlan ha guadagnato 43 caps per la propria nazionale, dal 1969 al 1979, indossando la fascia da capitano in 19 occasioni, ed è stato tra i protagonisti dei l …
  • Miti del Rugby  0 commenti   5 anni fa

    Sergio Parisse: il principe azzurro

    Sergio Parisse è considerato uno dei migliori giocatori ad avere indossato la maglia della nazionale azzurra. Capitano dal 2008, fino ad oggi il Numero 8 ha disputato dodici edizioni del Sei Nazioni e tre Coppe del Mondo. Per due volte Parisse ha ricevu

    Sergio Parisse è considerato uno dei migliori giocatori ad avere indossato la maglia della nazionale azzurra. Capitano dal 2008, fino ad oggi il Numero 8 ha disputato dodici edizioni del Sei Nazioni e …
  • Miti del Rugby  0 commenti   5 anni fa

    Ieuan Evans: le magie di Mago Merlino

    Ieuan Evans è considerato una delle più grandi ali della storia del rugby gallese. Soprannominato Mago Merlino, In undici anni di carriera internazionale ha segnato 33 mete per il Galles in 72 partite, alle quali vanno aggiunte le 9 che ha realizzato n

    Ieuan Evans è considerato una delle più grandi ali della storia del rugby gallese. Soprannominato Mago Merlino, In undici anni di carriera internazionale ha segnato 33 mete per il Galles in 72 partite …
  • Miti del Rugby  0 commenti   5 anni fa

    Mike Gibson: rugby ad alta definizione

    Considerato il miglior rugbista irlandese di tutti i tempi, il trequarti Mike Gibson ha partecipato a sedici edizioni consecutive del Cinque Nazioni e ha preso parte a cinque tour con i British & Irish Lions.

    Considerato il miglior rugbista irlandese di tutti i tempi, il trequarti Mike Gibson ha partecipato a sedici edizioni consecutive del Cinque Nazioni e ha preso parte a cinque tour con i British & Iris …
  • Miti del Rugby  0 commenti   5 anni fa

    Richie Collins: un cestista in terza linea

    Atleta intelligente e tecnicamente dotato, il flanker gallese Richie Collins, oltre che nel rugby, si è cimentato con ottimi risultati anche nel basket.

    Atleta intelligente e tecnicamente dotato, il flanker gallese Richie Collins, oltre che nel rugby, si è cimentato con ottimi risultati anche nel basket.
  • Miti del Rugby  0 commenti   5 anni fa

    Peter Dixon: l'antico sapore del rugby

    Il leggendario flanker inglese Peter Dixon ha come peculiarità il fatto di essersi reso celebre con i British & Irish Lions prima ancora di avere giocato una sola partita nel Cinque Nazioni.

    Il leggendario flanker inglese Peter Dixon ha come peculiarità il fatto di essersi reso celebre con i British & Irish Lions prima ancora di avere giocato una sola partita nel Cinque Nazioni.

notizie più cliccate di Cucchiaio di Legno

  • Miti del Rugby    0 commenti   4 anni fa

    Andrea Lo Cicero: il Barone rampante

    Andrea Lo Cicero è stato uno dei più importanti membri della squadra azzurra, nonché figura onnipresente attraverso il viaggio che l’Italia ha intrapreso nei primi tredici anni di Sei Nazioni.

  • Miti del Rugby    0 commenti   7 anni fa

    Diego Dominguez: l'Italia s'è desta

    Diego Dominguez è stato uno dei più forti e talentuosi mediani di apertura del rugby moderno, oltre che uno dei maggiori artefici della crescita della Nazionale italiana.

  • Miti del Rugby    0 commenti   4 anni fa

    Mauro Bergamasco: il gladiatore

    Mauro Bergamasco è il pilastro del rugby italiano. Con quindici anni di Sei Nazioni e cinque mondiali sulle spalle il flanker è sicuramente, insieme a pochi altri, l’emblema del rugby azzurro nel mondo.

  • 6 Nazioni    0 commenti   3 mesi fa

    Storie di 6 Nazioni - Gli anni del quinto posto

    L'Italia lascia alla Scozia il Cucchiaio di Legno

  • Miti del Rugby    0 commenti   7 anni fa

    Andy Ripley: Il talento di mister Ripley

    Andy Ripley è stato uno dei più grandi personaggi del rugby dilettantisco degli anni ’70, un terza linea centro veloce e pieno di entusiasmo, che ha portato un pò di vivacità in una nazionale inglese che all’epoca era considerata priva di fantasi

  • Miti del Rugby    0 commenti   5 anni fa

    Sergio Parisse: il principe azzurro

    Sergio Parisse è considerato uno dei migliori giocatori ad avere indossato la maglia della nazionale azzurra. Capitano dal 2008, fino ad oggi il Numero 8 ha disputato dodici edizioni del Sei Nazioni e tre Coppe del Mondo. Per due volte Parisse ha ricevu

  • Miti del Rugby    0 commenti   3 anni fa

    Syd Millar: il cielo d'Irlanda

    Syd Millar ha speso l'intera esistenza nel mondo del rugby, toccandone tutti gli aspetti: da giocatore, ad allenatore, da dirigente a presidente dell'International Rugby Board.

  • Miti del Rugby    0 commenti   4 anni fa

    André Boniface: quando giocavano "Les Boni"

    Giocatore eccezionale, trequarti centro e anche ala, André Boniface è stato il simbolo del cosiddetto "Rugby Champagne", mostrato al mondo dalla Francia negli anni '60. Con suo fratello Guy ha formato una coppia di centri straordinaria, che i francesi

  • Miti del Rugby    0 commenti   3 anni fa

    Tony O'Reilly: baciato dalla fortuna

    Tra i migliori giocatori ad indossare la maglia della nazionale irlandese, dei British Lions e dei Barbarians, Tony O'really è stato anche uno degli uomini d'affari di maggior successo in Irlanda, tando da diventare il primo miliardario dell'Isola di Sm

  • Miti del Rugby    0 commenti   7 anni fa

    John Kirwan: sotto il segno di JK

    La biografia di John Kirwan, la potente e veloce ala degli All Blacks, campione del mondo nel 1987, che ha giocato a Treviso e che si è seduto sulla panchina della nazionale azzurra.

  • Miti del Rugby    0 commenti   3 anni fa

    Ken Jones: il figlio del vento

    Campione a tutto tondo, il gallese Ken Jones si è esaltato tanto sui campi da rugby quanto sulle piste di atletica, arrivando a vincere la medaglia d'argento alle Olimpiadi di Londra del 1948.

  • Miti del Rugby    0 commenti   6 anni fa

    Tony Neary: il fango negli occhi

    Giocatore estremamente tecnico, il seconda linea Tony Neay è un altro importante tassello della squadra inglese che ha conquistato il Grande Slam nel 1980.