1 mese fa|2 mesi fa 04/12/2018 13:36

Serie C 1: Sorprese nel Girone A, la situazione verso le Poule Promozione

Si dividono le classifiche in Serie C1

Girone A: Questa domenica cade per la prima volta il Rugby San Donà Cadetta 11-7 con la terza forza del campionato, Rugby Conegliano 2014. La cadetta della squadra di Top12 resta lo stesso al comando a quota 28 punti, ma si avvicina a meno 4 il Pordenone Rugby grazie alla vittoria in casa del Rugby Portogruaro per 7-69. Nell’ultima partita di questa Poule vince anche il San Marco Rugby 6-24 ai danni della cadetta del Rugby Udine. Nella seconda Poule stanno nelle prime 2 posizioni a 3 giornate dalla fine dei primi gironi Castellana Rugby e Rugby Feltre già qualificate alla Poule promozione, mentre il terzo posto sarà ancora tutto da decidere tra Rugby Belluno e Rugby Bassano. Queste due squadre domenica giocheranno contro seconda e prima della Poule. Questa domenica, però, lo scontro diretto l’ha portato a casa il Rugby Belluno per 51-26. Per le prime due vittorie in scioltezza 24-48 e 15-40 con Rugby Monselice e Rugby Piave.

Girone B: Nella prima Poule già qualificata c’è solamente il Valsugana Rugby Padova Cadetta grazie alla vittoria di domenica per 7-69 con la seconda in classifica Rugby Mantova. Si rilancia anche Rovigo vincendo 31-14 con la cadetta del Rugby Vicenza, ma sarà nel prossimo weekend la partita da non perdere visto che potrebbe far abbandonare l’idea di andare nel Poule promozione in casa con il Rugby Mantova secondo a più 4. Il secondo girone è caratterizzato da Calvisano e Bassa Bresciana Leno che vincono sempre. A pagarne le spese in questo turno sono stati il Botticino e il Crema. A lottare per il terzo posto ci saranno Botticino e Rugby Fiumicello, soltanto che la prima si trova a più 7 ma dovrà affrontare la Bassa Bresciana Leno. Per la seconda, invece, compito molto più alla portata in casa con il Crema.

Girone C: La Poule lombarda vede tornare il Chicken 2012 alla vittoria avvicinandosi sempre più alla qualificazione per la Poule promozione 19-24 in casa del Rugby Rho. La cadetta del Rugby Parabiago si trova seconda in classifica nonostante gli 8 punti di penalità, un campionato praticamente perfetto con una sola sconfitta, in questa giornata 5-27 ai danni del Cus Milano Cadetta. Domenica ci sarà il big match tra le due in casa del Chicken. Nella seconda Poule sembra tutto già scritto, primo il Rugby Franciacorta a quota 31 con lo 0-38 di domenica ai danni del R.C. Stezzano, secondi i Rugby Lyons Cadetta a 25 punti grazie alla vittoria per 14-24 con il Rugby Cernusco e ASR Milano Cadetta che nonostante la sconfitta si trova a più 11 dal quarto posto e gli servirà una sola vittoria per raggiungere l’obiettivo stagionale.

Girone D: Nel primo mini girone il Rugby Ivrea, completa la qualificazione al girone successivo compiendo un’altra vittoria esterna, questa volta a pagarne le spese è stato il Rugby Stade Valdotain. Al secondo posto vince in casa il Rugby San Mauro con la terza della classe l’Amatori Verbania 27-18. Nel secondo sono già qualificate Savona Rugby e Cus Genova Cadetta a quota 27 e 24. La terza è a più 11 e gli basterà un successo, il Cus Pavia. Questo XV ha vinto una partita difficilissima domenica con la cadetta del Cus Genova per 31-26, portandosi a +11 dal quarto posto.

Girone E: Sorpasso Rugby Imola, lo scontro al vertice se l’aggiudica la squadra romagnola per 29-10 senza mai lasciare scampo agli Highlanders Formigine andando così a più 2. A giocarsi la qualificazione ci sono Faenza Rugby e Bologna 1928 Cadetta, anche in questa circostanza si è giocato lo scontro diretto domenica ed a portarla a casa è stata la prima squadra citata per 27-10, volando così a più 3 dalla bolognese. Nel prossimo turno avrà un compito molto più alla portata il Bologna che giocherà in casa contro il Rugby Castel San Pietro, invece il Faenza andrà ad Imola. Nel secondo mini girone tutto aperto, primo Rugby Forlì grazie alla vittoria con il Rugby Macerata 19-28. Pareggio 18-18 tra Polisportiva Abruzzo Rugby e U.S. San Benedetto, nell’ultima partita del girone vittoria 17-33 del Fano Rugby nei confronti dell’U.R. Anconitana.

Girone F: In questo girone davanti a tutti compaiono i Lions Amaranto Livorno a quota 25 punti con il successo sofferto di questo weekend 34-31 ai danni degli Amatori Rugby Cecina quinti. Secondo l’Elba Rugby a due lunghezze dalla vetta. Restano terzi grazie alla grande vittoria i Cavalieri Prato Sesto, 40-10 nei confronti del Cus Pisa.

Girone G: Continua il suo cammino l’US Roma Rugby 1947. Nel weekend altra vittoria casalinga 41-7 ai danni del Rugby Viterbo quarto e serve per far capire sempre più che la squadra da battere in questa stagione è la loro e sognano la B. Torna al secondo posto causa la sconfitta dell’Arnold Rugby (15-10 in casa dell’Unione Rugby L’Aquila) il Lazio Rugby Cadetta grazie al 60-14 rifilato al Pescara Rugby. Restano tutte attaccate e rinchiuse in 2 punti le squadre dalla seconda piazza alla quarta, da 25 a 23 punti.

Girone H: Nel girone del Sud Italia la Poule 1 continua ad essere comandata dall’Amatori Torre del Greco merito della loro vittoria 0-35 in casa del Rugby Napoli Afragola. Restano a meno 7 dalla vetta i Dragoni San Giorgio Del Sannino grazie al 7-33 IV Circolo Benevento. Nella seconda Poule vincono ancora le Tigri Bari (97-5 ai danni del Salento Rugby) scavalcando il Salento XV anche a causa della loro sconfitta in casa dell’Amatori Monopoli con risultato finale 34-25

 

Risultati e classifiche di Serie C1

 

 

 

 

Visita Rugbymeet Shop e scopri tutte le offerte

notizie correlate

Serie B: passo falso di Livorno e Villorba

Serie B: passo falso di Livorno e Villorba

Luci e ombre nel campionato di Serie B
Serie C2: I risultati del weekend appena passato

Serie C2: I risultati del weekend appena passato

Si continuerà a giocare in modo spezzettato, la Serie C2 torna in campo il 3 marzo
C1: l'andamento verso la promozione

C1: l'andamento verso la promozione

Altra pausa, la Serie C1 riprenderà il 3 marzo
Top12, Fiamme Oro contro i Medicei per i playoffs

Top12, Fiamme Oro contro i Medicei per i playoffs

La presentazione e le formazioni della 14° giornata del campionato Top12
Vittorio Munari alla vigilia del 6 Nazioni: “il rugby italiano sta morendo”

Vittorio Munari alla vigilia del 6 Nazioni: “il rugby italiano sta morendo”

“Dobbiamo finirla di raccontarci la storia della diversa realtà, noi siamo un gradino sotto.”

Rugby Win

ultime notizie di Serie C

notizie più cliccate di Serie C