2 anni fa 14/07/2018 08:34

RWC 2019, sveglia pronta con gli All Blacks alle 6:45 di mattina

Orari, dirette tv e copertura della prossima Rugby World Cup... mattiniera

L’evento cardine si avvicina. I broadcaster lavorano per accaparrarsi la messa in onda del Mondiale 2019 e, dal momento che la RWC 2015 è stato un successo mediatico, World Rugby potrà anche premere sulle pretese economiche per la cessione dei diritti.

Naturalmente Giappone 2019 presenterà numerosi inconvenienti per noi che viviamo nei pressi del meridiano di Greenwich. Perché se nei paesi anglofoni la passione per la palla ovale non conosce orario, per noi italiani (e non solo) il fattore orario potrebbe rappresentare un ostacolo difficilmente passabile. Probabilmente ci saranno un minor numero di “spettatori occasionali” e soltanto i fedelissimi saranno intenzionati a seguire le dirette mattiniere del Mondiale.

Allo stato attuale i diritti sono stati venduti alle seguenti emittenti: IGBS(per il Giappone), Spark NewZealand (per la Nuova Zelanda), TF1 (Francia), eirSport (Irlanda), ITV (Regno Unito), NBC Sports (Stati Uniti).

Per la prima volta dal 2007 Sky Sport non trasmetterà l’evento per la Nuova Zelanda. Infatti Telecom New Zealand si è aggiudicato i diritti per la messa in onda della RWC 2019.

Importante la cessione dei diritti alla IGBS, una joint venture che si occuperà, per volontà del World Rugby, della regia internazionale. Pertanto la IGBS manderà in onda le immagini delle partite per il Giappone e per gli altri broadcasters.

Resta incognito chi trasmetterà l’evento in Italia. Sky è l’unica soluzione papabile. Così, per la quarta volta consecutiva, la Rugby World Cup finirà in pay-tv. Sarà difficile che altre emittenti private si rendano disponibili a mandare in onda un evento in una fascia oraria mattiniera (dalle 6:00 alle 13:00 circa). A meno che Discovery non abbia un sussulto e decida di accaparrarsi l’intero evento e trasmetterlo in chiaro. Non a caso DMAX ha messo in onda Giappone-Italia dello scorso giugno (alle 7:00) e chissà che questo non possa essere un palese interesse da parte della rete alla vetrina mondiale.

 

Gara inaugurale

Giappone Russia, Ajinomoto Stadium di Tokyo alle ore 12:45

 

Questi gli orari delle partite dell’Italia

Italia-Africa 1, Hanazono Stadium di Higashiosaka alle ore 7:15

Italia-Vincitore Ripescaggio allo Hakatanomori Stadium di Fukuoka alle ore 9:45

Sudafrica-Italia all’ECOPA Stadium di Shizuoka alle ore 11:45

Nuova Zelanda-Italia al Toyota Stadium di Toyota alle ore 6:45

 

Questi gli orari della fase finale

Quarti di finale alle 9:15 e 12:15

Semifinali alle 10:00 e alle 11:00

Finali alle ore 11:00

 

Foto Twitter @FFRugby

Rocco Balestra  2 anni fa

Svegliarsi alle 6:00 per vedere gli All Blacks... faccio prima ad andare in Giappone a sto punto

notizie correlate

Quarto giocatore straniero in TOP12, venerdì la decisione definitiva per Rovigo

Quarto giocatore straniero in TOP12, venerdì la decisione definitiva per Rovigo

Il consiglio federale si esprimerà sulla stagione 2020/21
Rugby: online il catalogo RM 2020/21

Rugby: online il catalogo RM 2020/21

Scegli tra la vasta gamma di prodotti certificati Rugbymeet, alta qualità a prezzi davvero convenienti
Rugby: il nuovo protocollo per l’allenamento in sicurezza

Rugby: il nuovo protocollo per l’allenamento in sicurezza

E' possibile tornare a utilizzare gli spogliatoi degli impianti sportivi
In Veneto via libera agli sport di contatto, rugby compreso

In Veneto via libera agli sport di contatto, rugby compreso

Il governatore Zaia “lo sport di contatto e di squadra è autorizzato”
Alessandro Da Lisca: “ha smesso il rugby prima di me!”

Alessandro Da Lisca: “ha smesso il rugby prima di me!”

Il più anziano giocatore del TOP12 “ho giocato l’ultima partita senza saperlo”
Aggiornamento del Protocollo di allenamento per il rugby di base

Aggiornamento del Protocollo di allenamento per il rugby di base

Torna possibile il passaggio della palla ovale, ecco come
Protocollo Fir: “così si allenano i podisti”

Protocollo Fir: “così si allenano i podisti”

Vietato passarsi la palla o condividere scudi da placcaggio
Aaron Cruden e Ben Smith volano in Top League

Aaron Cruden e Ben Smith volano in Top League

I due ex All Blacks andranno in Giappone a partire dalla prossima stagione

ultime notizie di Rugby in TV

notizie più cliccate di Rugby in TV