12 giorni fa 08/07/2018 10:59

Top14, i principali movimenti di mercato

Quanti giocatori cambieranno casacca in vista della prossima stagione del campionato francese

La prossima stagione vedrà l'arrivo di Julian Savea al Tolone, al momento il nome più importante nell'agenda del rugbymercato 2018/19, ma nulla toglie che a presto nuove personalità importanti faranno il loro approdo nel campionato francese.

Numerosi sono i cambi di casacca in vista della prossima stagione, pertanto possiamo dare uno sguardo ai movimenti dei giocatori già stabiliti in Top14 che cambieranno squadra in vista del prossimo campionato (così come riportato da L'Equipe).

Semi Radradra (dal Tolone al Bordeaux): aveva firmato il suo contratto lo scorso 2 febbraio; finita la stagione è passato ai rivali del Bordeaux con cui ha siglato per due anni. L'ala figiana (190 cm per 100 kg) conta di chiudere la sua carriera in Francia entro il 2020 per poter tornare a giocare a rugby XIII in Australia, con il club del Parramatta.

Johan Goosen (dai Cheetahs al Montpellier): eterno indeciso l'ex mediano di mischia del Racing. Goosen conta 12 caps con gli Springboks e nel 2016 aveva deciso di ritirarsi dal rugby per lavorare come direttore in un'impresa agricola. Poi ad aprile di quest anno ha accettato di giocare la fase finale di Pro14 con i Cheetahs. Tornerà in Top14 con il Montpellier.

Fabien Sanconnie (dal Brive al Racing 92): terza linea di grande talento e dal fisico imponente (195 cm per 114 kg), Sanconnie ha firmato con il Racing per la prossima stagione

Yoann Maestri (dal Tolosa allo Stade Français): è l'ingaggio più importante per il club parigino. Il colosso Maestri (202 cm per 121 kg), bandiera del Tolosa, è stato voluto fortemente dal nuovo coach Heyneke Meyer.

Filipo Nakosi (dall'Agen al Tolone): dividerà il suo reparto con il connazionale Josua Tuisova; Filipo Nakosi è stato uno dei giocatori rivelazione dell'Agen nella passata stagione

Brock James (da La Rochelle a Bordeaux): altro ingaggio di spessore per il Bordeaux; il mediano d'apertura australiano viene da una grande esperienza pregressa a Clermont (10 anni in cui ha messo a segno 2483 punti). A 36 anni concluderà qui la sua carriera.

Noa Nakaitaci (da Clermont a Lione): l'ala franco-figiano ha all'attivo 44 mete con il Clermont; sarà una pedina fondamentale per il reparto offensivo del Lione.

Loann Goujon (da Bordeaux a Lione): terza linea adattabile a seconda linea (192 cm per 104 kg) con ta 17 presenze e una meta con la Francia.

Gaetan Germain (dal Brive al Grenoble): il mediano più sottovalutato del Top14. Ben tre volte miglior realizzatore del campionato (299 punti nella stagione 2012/13, 319 nella stagione 2015/16, 324 nel 2016/17) adesso passa a Grenoble dopo cinque stagioni al Brive. Nessuna convocazione in nazionale per lui.

Jean Marc-Doussain (da Tolosa a Lione): giocatore versatile capace di ricoprire brillantemente entrambi i ruoli della mediana; un altro ingaggio importantissimo per il club di Lione.

Scott Spedding (da Clermont a Castres): anche lui dice addio al Clermont; il potente estremo di origine sudafricana (186 cm per 100 kg) e ottimo realizzatore dalla lunga distanza, Spedding ha deciso di unirsi con i campioni di Francia.

Julien Le Devedec (da Brive a Montpellier): secondal linea colossale (2 metri per 112 chili) il suo passaggio al Montpellier potrebbe consolidare la sua convocazione in vista della RWC 2019.

Gael Fickou (dal Tolosa allo Stade Français): altro acquisto fondamentale per il nuovo Stade Français di Meyer, a cui approderà con il suo compagno di squadra Yoann Maestri

 

Foto Twitter @RugbyScapulaire

notizie correlate

Impresa Agen su Montpellier, altra vittoria di Oyonnax [VIDEO]

Impresa Agen su Montpellier, altra vittoria di Oyonnax [VIDEO]

Lo Stade è in caduta libera, highlights della 19° giornata di Top14
Successo delle Zebre in Challenge, quattro mete per i bianco-neri!

Successo delle Zebre in Challenge, quattro mete per i bianco-neri!

Dopo una partita sofferta le Zebre battono Agen per 38-30
Esordio amaro per le Zebre, Agen vince 45-10

Esordio amaro per le Zebre, Agen vince 45-10

I bianconeri sono troppo fallosi e sprecano tante occasioni, Agen ne approfitta e vince con bonus
Pierre Berbizier: rugby champagne

Pierre Berbizier: rugby champagne

Pierre Berbizier ha giocato 56 volte con la nazionale francese, di cui 11 da capitano, aiutando la squadra ad arrivare alla finale della Coppa del Mondo del 1987. Dal 2006 al 2007 Berbizier ha allenato la nazionale italiana.
Philippe Sella: l'incomparabile

Philippe Sella: l'incomparabile

Grazie ad un gioco basato sulla solidità difensiva e sulla letale capacità di finitura, il trequarti centro Philippe Sella ha contribuito a rendere la Francia la prima potenza rugbistica in Europa degli anni 80.
Netto successo di Castres, La Rochelle e Racing [VIDEO]

Netto successo di Castres, La Rochelle e Racing [VIDEO]

Risultati e Highlights della 26° giornata di Top14

ultime notizie di Mercato

notizie più cliccate di Mercato