1 mese fa|6 mesi fa 20/11/2018 13:22

L’Irlanda ha giocato con il cuore, il divario tra All Blacks e altre nazionali si è ridotto

“Stiamo passando tanto tempo a studiare l’Italia al computer”

“Penso che la sconfitta contro l’Irlanda ci lascerà un pochino di amaro in bocca durante tutta l'estate (per un paio di mesi nell’emisfero australe sarà estate ndr), ma pensiamo alla prossima sfida con l’Italia e confidiamo che potremo migliorare la nostra prestazione già da questo sabato”, ha detto il tallonatore e veterano All Blacks Dane Coles. Sabato sera la Nuova Zelanda è uscita sconfitta dall’Aviva Stadium di Dublino battuta dall’Irlanda 16-9. Si tratta della seconda sconfitta stagionale per gli All Blacks, squadra numero 1 al mondo.

“Non ce l’abbiamo fatta, erano ovunque. Hanno giocato con il cuore. Devi avere una struttura e devi avere equilibrio ma i ragazzi devono sapere reagire a certe situazioni anche se a volte vai totalmente fuori dalla tua struttura. Bisogna giocare in base a ciò che hai di fronte. - riflette Coles - Penso che stiamo ancora cercando di ritrovare questo equilibrio”.

“C’è stata la possibilità di segnare ma non abbiamo attaccato i giusti spazi e non abbiamo fatto le chiamate corrette. Per vincere bisogna lavorare duramente, avanzare, vedere cosa c'è di fronte a te e chiamare la cosa giusta”, ha detto Dane Coles ai media neozelandesi.
 

Anche Ardie Savea ha ammesso che il divario tra gli All Blacks e le altre nazioni di rugby si sta riducendo, ma tutto ciò che possono fare è concentrarsi su ogni partita e continuare a provare e migliorare.

Ora testa all’Italia: i giocatori All Blacks si stanno allenando presso gli impianti del CUS Roma e hanno passato molto tempo a studiare i prossimi avversari analizzando i video delle partite degli azzurri. Hanno studiato l’Italia facendo analisi video singole e collettive.

Coles ha ammesso: “poiché non giochiamo spesso contro Italia, passiamo molto più tempo al computer a cercarli e studiare le loro partite”.

“L’Italia merita rispetto - conclude Coles -. Hanno giocato una partita combattuta contro l’Australia”.

 

Intanto hanno lasciato il raduno All Blacks Sam Whitelock, Liam Squire, Sonny Bill Williams e Joe Moody, i quattro sono tornati in Nuova Zelanda. Il Flanker Liam Squire, si è infortunato contro l’Irlanda mentre Sonny Bill Williams non ha ancora recuperato a pieno dopo l’infortunio riportato dopo la partita di Twickenham contro l’Inghilterra. Il pilone Joe Moody invece aveva subito un infortunio all’occhio durante gli allenamenti di preparazione al test con l’Inghilterra.

 

Discorso diverso per il seconda linea Sam Whitelock che quest'anno ha avuto un carico di lavoro molto pesante, il capitano dei Crusaders è stato mandato a casa per risposarsi e recuperare dai piccoli infortuni muscolari. Whitelock osserverà tre mesi di riposo assoluto e non giocherà i primi quattro round della stagione di Super Rugby con i Crusaders.

Infine il terza linea Matt Todd tornerà in Giappone ai Panasonic Wild Knights dopo essersi unito al tour come back-up di Ardie Savea quando Sam Cane è stato escluso dalle convocazioni per l’infortunio riportato alla fine del Rugby Championship.

 

Italia e All Blacks si affronteranno sabato allo Stadio Olimpico alle ore 15.00 per l’ultimo Cattolica test match di Novembre. Il match sarà trasmesso in diretta TV su DMax.

 

 

Risultati della 3° giornata di Test Match Autunnali 2018  - clicca sul match per tabellino formazioni e statistiche

 

 

 

Visita lo Shop di Rugbymeet e scopri tutte le offerte

notizie correlate

Il Canada si aggiudica il Japan Women's Sevens

Il Canada si aggiudica il Japan Women's Sevens

Le canadesi battono l'Inghilterra nella finale del Kitakyushu 7s
La meta di potenza di Ma’a Nonu in Chiefs - Blues [VIDEO]

La meta di potenza di Ma’a Nonu in Chiefs - Blues [VIDEO]

Il 36enne sta infilando ottime performance una dopo l’altra
All Blacks: Damian McKenzie non ci sarà ai Mondiali

All Blacks: Damian McKenzie non ci sarà ai Mondiali

L’utility back si è infortunato in Chiefs - Blues di Super Rugby
Ma'a Nonu fuori dal training team di Steve Hansen

Ma'a Nonu fuori dal training team di Steve Hansen

Il centro dei Blues non è tra le 41 scelte che inizieranno la preparazione al Mondiale
All Blacks: Sonny Bill Williams salterà i Fonudation Days

All Blacks: Sonny Bill Williams salterà i Fonudation Days

Oltre Sam Cane e Waisake Naholo si aggiunge anche il centro dei Blues agli infortunati
All Blacks: Arrivano i convocati di Steve Hansen

All Blacks: Arrivano i convocati di Steve Hansen

Tra i nomi, grazie ad un buon inizio di Super Rugby, compare Akira Ioane

Rugby Win

ultime notizie di Internazionale

notizie più cliccate di Internazionale