3 anni fa 16/12/2016 12:01

Quadro dei quarti di finale quasi definito in Challenge, dalla Russia la sorpresa Enisey

La preview del quarto turno di Challenge Cup

In Challenge Cup si profila una situazione sicuramente meno aperta rispetto alla Champions Cup, con il quadro dei quarti quasi definito.

Nel girone 1 Gloucester ha la possibilità di accaparrarsi la qualificazione nella sfida contro La Rochelle e, visto il risultato dell’andata, il club inglese potrà effettivamente dimostrare di averne di più. Treviso è chiamata alla prova del nove contro Bayonne che di certo non sta attraversando un momento bellissimo. Il ritorno di LucaMorisi potrà dare una marcia in più soprattutto in fase offensiva ma resta il fatto che i club italiani, in generale, dovranno rivedere molte cose per il futuro. Un secondo successo a Monigo con Bayonne potrebbe riaccendere la scintilla in una stagione che si prospetta difficile.

Nel girone 2 gli Ospreys possono allungare nella sfida con Grenoble ormai fuori dai giochi, mentre Newcastle dovrà cogliere l’ultima opportunità per potersi ritagliare uno spazio nei quarti, considerando che Lione sembra essere parecchio agguerrito in Challenge Cup (un po’ meno in campionato).

Nel girone 3 scontro diretto tra Brive contro i russi dell’Enisey che sorprendono sempre di più. La vittoria a Sochi non dà tante garanzie a Brive vista l’imprevedibilità del club russo. Sfida equilibrata invece tra Newport e Worcester.

Girone 4: Altra sfida interessante quella tra Cardiff Blues e Bath con gli inglesi che possono ancora tentare di portarsi a pari punti contro la squadra di Jenkins che è in ottima forma.

Girone 5: Infine da tenere d’occhio la sfida tra Stade Français e Edinburgh con il club parigino che deve cercare di cogliere la qualificazione nell’unica sfida possibile. Mentre a Twickenham non ci sarà storia tra gli Harlequins e Timisoara. 

 

Risultati e classifiche di Challenge Cup

notizie correlate

Marco Fuser verso la Premiership

Marco Fuser verso la Premiership

Il seconda linea del Benetton starebbe per iniziare una nuova avventura nel campionato inglese
Benetton Rugby: tre Permit Player in prestito dal TOP12

Benetton Rugby: tre Permit Player in prestito dal TOP12

Si aggiungono tre nuovi giocatori alla rosa del Benetton Rugby
Finale di PRO14 2019/20 in formula ridotta

Finale di PRO14 2019/20 in formula ridotta

Il calendario della ripartenza per Benetton e Zebre, prima partita il 22 agosto
Alessandro Zanni dice addio al rugby giocato

Alessandro Zanni dice addio al rugby giocato

Zanni vanta il record di 58 partite consecutive per la Nazionale tra il 2008 e il 2014
Dean Budd dice addio al rugby internazionale

Dean Budd dice addio al rugby internazionale

L’equiparato neozelandese è stato capitano del Benetton per due stagioni
Dean Budd, Ian McKinley e Nasi Manu lasciano Benetton e tornano a casa

Dean Budd, Ian McKinley e Nasi Manu lasciano Benetton e tornano a casa

Ecco tutte le partenze dal Benetton Treviso. Zanni entrerà a far parte dello staff
Benetton, si torna in campo ma senza contatto

Benetton, si torna in campo ma senza contatto

Alberto Sgarbi: "Adesso viviamo alla giornata, ma è già un grande passo avanti"

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Challenge Cup

notizie più cliccate di Challenge Cup