ultimissime notizie

Miti del Rugby    0 commenti   11 mesi fa

Charles Monro: l’inizio di tutto

L'uomo che ha introdotto il rugby in Nuova Zelanda

Tornato in Nuova Zelanda dall'Inghilterra, Charles Monro ha portato con sé quattro palloni dalla forma ovale, ha insegnato le regole di un nuovo gioco, ha organizzato partite con altre squadre e ha aiutato la mania del rugby a diffondersi dalla …
Miti del Rugby    0 commenti   11 mesi fa

Errol Tobias: il colore del rugby

Il primo uomo di colore nella nazionale degli afrikaner.

Errol Tobias si è guadagnato un posto nella storia del rugby sudafricano diventando il primo giocatore di colore a disputare un test match, nel 1981. 
Miti del Rugby    0 commenti   11 mesi fa

Tony Stanger: cornamuse nel vento

Il più prolifico metaman di Scozia

Con le sue 24 mete, Tony Stanger è l’attuale detentore del record per quanto riguarda il numero di mete in Scozia. Una di queste è la famosa marcatura che ha concesso il Grande Slam alla propria nazionale nel 1990.
Miti del Rugby    0 commenti   1 anno fa

Nigel Owens: il trentunesimo uomo

Il fischietto più famoso del rugby.

Nigel Owens è uno dei più affidabili arbitri del rugby internazionale ed un personaggio al di sopra delle righe, grazie alle battute sarcastiche e sagaci con cui apostrofa i giocatori durante la direzione delle partite.

ultime notizie

  • Miti del Rugby  0 commenti   2 anni fa

    Juan Martin Hernandez: El Mago

    Conosciuto come El Mago, l'estremo, apertura e trequarti centro argentino Juan Martine Hernàndez è considerato uno dei migliori giocatori dell'epoca moderna.

    Conosciuto come El Mago, l'estremo, apertura e trequarti centro argentino Juan Martine Hernàndez è considerato uno dei migliori giocatori dell'epoca moderna.
  • Miti del Rugby  0 commenti   2 anni fa

    Bob Scott: the Master

    Attivo dal 1946 al 1954, Bob Scott è stato sicuramente il miglior estremo del suo tempo ed è ancora oggi considerato uno dei più grandi in assoluto ad avere indossato la divisa degli All Blacks.

    Attivo dal 1946 al 1954, Bob Scott è stato sicuramente il miglior estremo del suo tempo ed è ancora oggi considerato uno dei più grandi in assoluto ad avere indossato la divisa degli All Blacks.
  • Miti del Rugby  0 commenti   2 anni fa

    Fabio Ongaro: standing ovation

    Flanker agli esordi e poi tallonatore, Fabio Ongaro ha guadagnato 81 caps per la nostra nazionale, uno dei quali da capitano, ha preso parte a tre edizioni della Coppa del Mondo e ha giocato nove anni di Sei Nazioni, dal 2003 al 2012.

    Flanker agli esordi e poi tallonatore, Fabio Ongaro ha guadagnato 81 caps per la nostra nazionale, uno dei quali da capitano, ha preso parte a tre edizioni della Coppa del Mondo e ha giocato nove anni …
  • Miti del Rugby  0 commenti   2 anni fa

    Rob Howley: febbre a 80°

    Il mediano di mischia Rob Howley ha guadagnato 59 caps per il Galles, 22 dei quali da capitano, con una striscia di 10 vittorie consecutive nel 1999. Da leggenda la sua meta all'ultimo minuto nella finale di Heineken Cup 2004, che ha concesso il trofeo a

    Il mediano di mischia Rob Howley ha guadagnato 59 caps per il Galles, 22 dei quali da capitano, con una striscia di 10 vittorie consecutive nel 1999. Da leggenda la sua meta all'ultimo minuto nella fi …
  • Miti del Rugby  0 commenti   2 anni fa

    Brendan Venter: l'anestesista

    Medico anestesista, campione del mondo con gli Springboks nel 1995, Brendan Venter è stato scelto da Conor O'Shea per curare la difesa della nazionale italiana in vista del Sei nazioni 2017.

    Medico anestesista, campione del mondo con gli Springboks nel 1995, Brendan Venter è stato scelto da Conor O'Shea per curare la difesa della nazionale italiana in vista del Sei nazioni 2017.
  • Miti del Rugby  0 commenti   2 anni fa

    Lucien Mias: Docteur Pack

    Soprannominato Docteur Pack, il carismatico seconda linea Lucien Mias ha diviso la sua carriera tra leggendarie partite di rugby e gli studi di medicina che lo hanno portato a diventare un eminente geriatra.

    Soprannominato Docteur Pack, il carismatico seconda linea Lucien Mias ha diviso la sua carriera tra leggendarie partite di rugby e gli studi di medicina che lo hanno portato a diventare un eminente ge …
  • Miti del Rugby  0 commenti   2 anni fa

    Alexandru Penciu: Alessandro il Grande

    Estremo eccezionale, Alexandru Penciu è sitato il più grande giocatore rumeno di tutti i tempi ed il primo ad essere arrivato in Italia, a Rovigo, per fuggire alla dittatura che vigeva nel suo paese alla fine degli anni '60.

    Estremo eccezionale, Alexandru Penciu è sitato il più grande giocatore rumeno di tutti i tempi ed il primo ad essere arrivato in Italia, a Rovigo, per fuggire alla dittatura che vigeva nel suo paese a …
  • Miti del Rugby  0 commenti   2 anni fa

    Paul McLean: blaze of glory

    Giocando apertura ed stremo, abilissimo calciatore con entrambi i piedi, Paul Mclean ha avuto un ruolo chiave nell'aiutare i Wallabies a diventare competitivi contro i colossi All Blacks e Springboks negli anni '70 e '80.

    Giocando apertura ed stremo, abilissimo calciatore con entrambi i piedi, Paul Mclean ha avuto un ruolo chiave nell'aiutare i Wallabies a diventare competitivi contro i colossi All Blacks e Springboks  …
  • Miti del Rugby  0 commenti   2 anni fa

    Ken Jones: il figlio del vento

    Campione a tutto tondo, il gallese Ken Jones si è esaltato tanto sui campi da rugby quanto sulle piste di atletica, arrivando a vincere la medaglia d'argento alle Olimpiadi di Londra del 1948.

    Campione a tutto tondo, il gallese Ken Jones si è esaltato tanto sui campi da rugby quanto sulle piste di atletica, arrivando a vincere la medaglia d'argento alle Olimpiadi di Londra del 1948.
  • Miti del Rugby  0 commenti   2 anni fa

    Ambrogio Bona: a muso duro

    Ambrogio Bona ha indossato 50 volte la maglia della nazionale, 18 delle quali da capitano, e ha preso parte al primo grande tour degli Azzurri nel sud del mondo, quello del 1973 in Sudafrica, e nel 1979 era in campo a Rovigo nella prima sfida giocata dal

    Ambrogio Bona ha indossato 50 volte la maglia della nazionale, 18 delle quali da capitano, e ha preso parte al primo grande tour degli Azzurri nel sud del mondo, quello del 1973 in Sudafrica, e nel 19 …