6 mesi fa 16/03/2019 16:23

Sergio Parisse in lacrime "Leo non meritava di chiudere così"

Le parole di O'Shea e Parisse al termine del match con la Francia

Al termine della partita la conferenza stampa inizia con un pò di ritardo (si saranno preparati psicologicamente?). O'Shea e Parisse per niente soddisfatti e scuri in volto.

O'Shea esalta il lavoro dei ragazzi, ma ovviamente è deluso per la sconfitta:

"E' molto difficile parlare adesso. Crediamo che questo gruppo abbia una mentalità diversa, abbiamo dimostrato di essere più vicini a questo livello. So che i nostri ragazzi sono rimasti delusi, così come i nostri tifosi. Io devo guardare avanti, alle prossime sfide. I nostri ragazzi sono incredibili e danno tanto a questa Italia."

"Noi abbiamo messo sotto pressione loro in tante occasioni, abbiamo mancato le opportunità."

"Noi vogliamo vincere, dobbiamo abituarci a questo livello di prestazione, questo è il livello a cui vogliamo arrivare, vogliamo essere più competitivi."

Poi alla domanda sul gruppo che potrebbe andare al Mondiale:

"Ci sono tanti giocatori fuori che non hanno giocato il Sei Nazioni: Sarto, Bellini, Castello. Abbiamo parlato con gli allenatori in vista del Mondiale, avremo 50 nomi in testa. Speriamo che l'infortunio di Ghiraldini non sia grave. Noi abbiamo un buon gruppo, quindi aspettiamo."

 

Parisse, alla sua ultima partita di Sei Nazioni probabilmente:

"E' stato il Sei Nazioni più difficile, in tanti anni di torneo non ho mai lavorato così tanto per questo torneo. Usciamo da questa partita convinti di aver dominato, e invece la Francia ha vinto e segnato tre mete. E' una squadra che fisicamente ha dimostrato di essere superiore alla Francia. Penso che quanto visto dimostra che è importante essere fisicamente pronti."

"Credo che dopo aver giocato certo, abbiamo avuto tante opportunità. La scelta che fai (riguardo ai calci in touche) sono legate a ciò che senti in campo, noi sentivamo che mancava poco per segnare una meta."

"E' meglio ridere e non piangere. Sono uscito da questa partita con tanta frustrazione. Abbiamo avuto tante opportunità e non l'abbiamo vinta, e se a voi rode vi lascio immaginare a noi quanto ha fatto arrabbiare. Credo che Marco se lo ricorderà questo primo caps (Zanon ha mancato due mete fatte) ma è la vita. Oggi poteva essere una bellissima giornata (Parisse è quasi in lacrime) e mi dispiace per Leo, perchè non si meritava di chiudere così. Spero che non sia così grave e potrà giocare il Mondiale".

 

Risultati e classifica della 5° giornata di Guinness Sei Nazioni 2019 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Alfio Guarise

 

 

La cover della tua squadra di rugby solo nello shop di Rugbymeet

notizie correlate

In edicola Allrugby numero 140

In edicola Allrugby numero 140

E’ il momento di raccontarvi il Top 12
Italia: il dopo O’Shea potrebbe chiamarsi Vern Cotter

Italia: il dopo O’Shea potrebbe chiamarsi Vern Cotter

Vern Cotter, Dave Rennie e Rob Howley in corsa per la panchina azzurra
Mondiale rugby: Conor O’Shea “sono distrutto, per i ragazzi e per tutta la squadra”

Mondiale rugby: Conor O’Shea “sono distrutto, per i ragazzi e per tutta la squadra”

Il CT dell'Italia “il cartellino rosso a Lovotti ha ucciso la partita”
Sudafrica - Italia: Sergio Parisse “la pressione sarà tutta su di loro”

Sudafrica - Italia: Sergio Parisse “la pressione sarà tutta su di loro”

Il CT Conor O’Shea: “Dobbiamo giocare come se fosse l’ultima partita”
Gli arbitri per i quarti di Rugby World Cup 2019

Gli arbitri per i quarti di Rugby World Cup 2019

World Rugby ha ufficializzato i direttori di gara delle quattro sfide mondiali del fine settimana
I quarti di finale dei Mondiali di rugby

I quarti di finale dei Mondiali di rugby

Il prossimo fine settimana Oita e Tokyo saranno il teatro dei quarti di finale

ultime notizie di 6 Nazioni

notizie più cliccate di 6 Nazioni