1 mese fa|2 mesi fa 09/03/2019 08:10

Sergio Parisse: "Chi si intende di rugby sa che stiamo crescendo"

Le dichiarazioni del capitano Azzurro alla vigilia di Inghilterra-Italia

Giornata di pioggia a Londra durante il Captain's run tenutosi allo Stadio di Twickenham. Questa sera, alle 17:45, gli Azzurri scenderanno in campo per la quarta giornata di Sei Nazioni, contro l'Inghilterra. Sergio Parisse, tornato in campo dopo l'assenza a Roma per la sfida con l'Irlanda, parla della sfida di stasera e delle difficoltà che l'Italia troverà a Twickenham.

“L’Inghilterra ha un reparto di trequarti estremamente fisico e credo che Jones abbia fatto queste scelte perché ha un piano di gioco ben chiaro in testa. Vorranno provare a dominare sul piano della fisicità. Noi ci siamo preparati in base alla nostra strategia senza pensare troppo a chi scenderà in campo con la maglia inglese: hanno una rosa molto profonda con tanti giocatori di livello internazionale”.

“Due anni fa abbiamo messo in difficoltà l’Inghilterra con una tattica che forse ha contribuito al cambiamento delle regole. Ci sono degli episodi che possono cambiare il corso della partita. Noi continueremo sulla scia del lavoro che stiamo facendo in allenamento cercando di curare ogni minimo dettaglio”.

“Chi si intende di rugby vede che l’Italia sta giocando in un certo modo mettendo in difficoltà squadre che sono al secondo e al terzo posto del ranking. C’è la percezione che stiamo crescendo e che stiamo facendo ottime cose. Le statistiche evidenziate dal Sei Nazioni circa la nostra touche mette in risalto una parte del nostro lavoro. Abbiamo giocato tre partite dove ci sono state tante cose buone e altre da migliorare” .

Il kickoff è fissato alle 17:45 di questo pomeriggio, diretta su DMAX.

 

Inghilterra: 15 Elliot Daly, 14 Joe Cokanasiga, 13 Manu Tuilagi, 12 Ben Te’o, 11 Jonny May, 10 Owen Farrell (c), 9 Ben Youngs, 8 Billy Vunipola, 7 Tom Curry, 6 Brad Shields, 5 George Kruis, 4 Joe Launchbury, 3 Kyle Sinckler, 2 Jamie George, 1 Ellis Genge
A disposizione: 16 Luke Cowan-Dickie, 17 Ben Moon, 18 Dan Cole, 19 Nathan Hughes, 20 Mark Wilson, 21 Dan Robson, 22 George Ford, 23 Henry Slade

Italia: 15 Jayden Hayward, 14 Edoardo Padovani, 13 Michele Campagnaro, 12 Luca Morisi, 11 Angelo Esposito, 10 Tommaso Allan, 9 Tito Tebaldi, 8 Sergio Parisse (c), 7 Braam Steyn, 6 Sebastian Negri, 5 Dean Budd, 4 Federico Ruzza, 3 Simone Ferrari, 2 Luca Bigi, 1 Andrea Lovotti
A disposizione: 16 Leonardo Ghiraldini, 17 Cherif Traore, 18 Tiziano Pasquali, 19 David Sisi, 20 Jake Polledri, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Ian McKinley, 23 Tommaso Castello

Twickenham Stadium, Londra
Arbitro: Nic Berry (Australia)
Assistenti: Paul Williams (New Zealand), Andrew Brace (Ireland)
TMO: Simon McDowell (Ireland)

 

Risultati e classifica della 3° giornata di Guinness Sei Nazioni 2019 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Alfio Guarise

 

 

La cover della tua squadra di rugby solo nello shop di Rugbymeet

notizie correlate

Si ritira James Haskell, il terza linea giramondo

Si ritira James Haskell, il terza linea giramondo

“Il mio più grande rammarico è non aver vinto un Mondiale e non essere stato convocato con i Barbarians”
Il Canada si aggiudica il Japan Women's Sevens

Il Canada si aggiudica il Japan Women's Sevens

Le canadesi battono l'Inghilterra nella finale del Kitakyushu 7s
Rugby: dall’Inghilterra la regola dell’Half Game, tutti devono giocare

Rugby: dall’Inghilterra la regola dell’Half Game, tutti devono giocare

Ecco 10 consigli per riuscire a far giocare almeno metà partita a tutti
Twickenham Stadium, la RFU dovrà cambiare la copertura dell'impianto

Twickenham Stadium, la RFU dovrà cambiare la copertura dell'impianto

Dopo una riqualificazione da 80 milioni di sterline adesso c'è il problema tetto da risolvere
Inghilterra - Scozia 38-38 [VIDEO]

Inghilterra - Scozia 38-38 [VIDEO]

La Calcutta Cup resta in Scozia, tutte le mete dello spettacolo in campo ieri a Twickenham
Sei Nazioni: Una Scozia irreale ferma l’Inghilterra, 38-38

Sei Nazioni: Una Scozia irreale ferma l’Inghilterra, 38-38

A Twickenham succede di tutto, Ford salva la rosa ma la Calcutta Cup resta in Scozia
Gli Ospreys strappano il biglietto per la Champions Cup

Gli Ospreys strappano il biglietto per la Champions Cup

Al Liberty Sradium gli Scarlets vengono battuti 21-10

Rugby Win

ultime notizie di 6 Nazioni

notizie più cliccate di 6 Nazioni