10 mesi fa 31/01/2019 01:44

L’Inghilterra e quel problema in terza linea

Le soluzioni di Eddie Jones per la maglia numero 7

Ci sono già molti dubbi che aleggiano intorno al XV della Rosa, non brillantissima nelle ultime uscite (vedi i test match di novembre e il 5° posto all’ultimo 6 nazioni), ma quello che attanaglia maggiormente i giornali sportivi inglesi è il seguente: chi vestirà la maglia numero 7?

Fino a qualche settimana fa la risposta era abbastanza ovvia, la responsabilità di vestire quel numero sarebbe stata di Sam “tackling machine" Underhill, ma con il suo ultimo infortunio alla caviglia, per il quale si è dovuto anche operare e che lo terrà fuori gran parte se non tutta la durata del torneo, sono sorti numerosi dubbi riguardo alla scelta di un degno successore. Tante' che secondo i media inglesi quella volpe di Eddie Jones avrebbe avuto l'idea di spostare l’ala Jack Nowell nel ruolo di terza linea flanker. Sarà vero?  E se si è stata una scelta azzeccata? Tutto questo lo sapremo a breve.

Ma torniamo a noi, andando a sbirciare nella lista dei convocati dell'Inghilterra spuntano solo due giocatori che possano giocare nel ruolo di terza linea lato aperto, tutti e due ottimi atleti, stiamo parlando di Jack Clifford (25 anni di età e giocatore degli Harlequins, ex capitano della nazionale Under 20, 10 presenze con la nazionale maggiore e nel 2014 sette presenze con la nazionale seven) e di Tom Curry ( 20 anni di età e giocatore dei Sale Sharks, 3 presenze con la nazionale Under 20 e cinque presenze con il XV della Rosa). Cosa accomuna questi due giocatori? Sicuramente la giovane età, ma anche la poca esperienza a livello internazionale, anche se si parla un gran bene di questi atleti e delle loro ottime prestazioni sia a livello di Club che di Nazionale.

La domanda sorge spontanea, saranno pronti per affrontare questo imminente Sei Nazioni e magari un Mondiale?

Gli altri due ruoli della terza linea, cioè flanker lato chiuso (il numero 6 per intenderci) e la terza centro o numero 8, sono ben coperti da giocatori del calibro di Brad Shields, Nathan Hughes, l'attesissimo Billy Vunipola, la sorpresa Mark Wilson, i due instancabili lavoratori Courtney Lawes e Maro Itoje (entrambi possono ricoprire anche il ruolo di seconda linea) e per finire il possibile esordiente Ben Earl numero 8 ventunenne dei Saracens. Insomma l'attesa è tanta per questo numero 7 e non vediamo l'ora di scoprirlo.

Per voi chi sarà la scelta di Eddie Jones?!? Oggi pomeriggio la RFU svelerà la formazione dell’Inghilterra che sfiderà l’Irlanda a Dublino nella prima del 6 Nazioni 2019.

 

Di Giovanni Caselli

 

Il calendario del 6 Nazioni 2019

 

 

 

La cover della tua squadra di rugby solo nello shop di Rugbymeet

notizie correlate

Rassie Eramsus al termine della finale "Ci sono stati giorni in cui Siya non aveva cibo"

Rassie Eramsus al termine della finale "Ci sono stati giorni in cui Siya non aveva cibo"

Eddie Jones "Adesso ho solo bisogno di bere birra", le dichiarazioni al termine della Finale Inghilterra-Sudafrica
Inghilterra troppo efficace, è finale! All Blacks battuti 19-7

Inghilterra troppo efficace, è finale! All Blacks battuti 19-7

Il piano di gioco studiato da Eddie Jones è perfetto, a gioire sono gli inglesi
Mondiale rugby: le formazioni di Inghilterra e All Blacks per la semifinale

Mondiale rugby: le formazioni di Inghilterra e All Blacks per la semifinale

Finale anticipata a Yokohama, le dichiarazioni di Eddie Jones e Steve Hansen
Eddie Jones: “gli All Blacks ci spiano”

Eddie Jones: “gli All Blacks ci spiano”

Si scalda l’atmosfera in attesa della semifinale Inghilterra - Nuova Zelanda
Joe Schmidt nel post partita: "Due sconfitte non spezzano i giorni belli"

Joe Schmidt nel post partita: "Due sconfitte non spezzano i giorni belli"

Le dichiarazioni di Joe Schmidt, Steve Hansen, Eddie Jones e Michael Cheika al termine dei primi due quarti di finale
Mondiale Rugby: le formazioni di Inghilterra e Australia per i Quarti di finale

Mondiale Rugby: le formazioni di Inghilterra e Australia per i Quarti di finale

Eddie Jones punta sul velocissimo Jonny May, Michael Cheika schiera il 19enne Jordan Petaia

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di 6 Nazioni

notizie più cliccate di 6 Nazioni