x

x

Il giovane classe 2001 Sebastiano Villani giocherà in Major League a New Orleans. Mediano di mischia figlio d'arte, il padre Cristiano fu giocatore del Noceto negli anni '80, dopo aver giocato nelle giovanili della Rugby Parma da alcuni anni vive con la famiglia a Greenwich nel Connecticut (USA).

Si tratta del terzo italiano ad approdare nel campionato Americano dopo Filippo Ferrarini, che fece una rapida apparizione nel 2016 con gli Ohio Gladiators nella neonata Pro Rugby (contava 5 squadre) poi subito sciolta, e Josh Furno.

Laureato con lode alla St. Bonaventure University in Business Management, Sebastiano Villani è diventato il primo giocatore di quell'università a essere stato scelto al draft della Major League Rugby, lega professionista nata nel 2017 e strutturata stile Nfl, in qualità di “top prospect”.

Draft che si è tenuto il 18 agosto, giorno del suo 22mo compleanno. Villani è stato scelto dalla squadra di New Orleans, i Nola Gold ed è stato il secondo di tutto il lotto. La prossima stagione molto probailmente affronterà tre ex All Blacks come Nehe Milner-Skudder e Waisake Naholo, freschi campioni 2022 con New York, o Ma'a Nonu con San Diego.

 

“E' stato fantastico. Sono stati quattro anni duri, ma alla fine di grande soddisfazione — dichiara Villani dalla Gazzetta di Parma — . La lega sta crescendo tanto, sono molto emozionato e non vedo l'ora di iniziare. II mediano di mischia titolare di Nola Gold (Damian Stevens, ndr) ha partecipato a due mondiali con la Namibia. Un domani mi piacerebbe venire a giocare in Europa: lavorerò sodo per farmi vedere. II sogno è giocare per una nazionale”.

 

 

 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi