x

x

Il Mondiale per Club sta diventando molto più che un'ipotesi fantasiosa per romantici. Secondo la stampa inglese, i principali campionati mondiali di rugby avrebbero raggiunto un accordo iniziale per l'inizio dei lavori del progetto Mondiale per club, Torneo che coinvolgerebbe otto squadre europee e la prima edizione potrebbe giocarsi nel 2028.

Immaginate di poter assistere ogni quadriennio a Blues – Tolosa,  Saracens – Crusaders o Leinster – Hurricanes, partite che fino a qualche anno fa erano impossibili da immaginare. Secondo l'accreditata stampa britannica The Guardian e Daily Mail, il progetto del Mondiale per club è sulla buona strada.

Le squadre che parteciperanno al Mondiale per Club

Questo Mondiale per club riunirebbe infatti otto squadre europee, sei del Super Rugby e due del campionato giapponese. La manifestazione verrebbe organizzata ogni quattro anni e la prima edizione dovrebbe svolgersi in Europa. Questo prima di una possibile alternanza emisfero nord-emisfero sud che dipenderà soprattutto dai diritti televisivi.

Un inpotesi sulla formula del Mondiale per Club

La Champions Cup resterebbe in vigore, con probabilmente fasi a gironi e ottavi di finale per qualificare otto squadre europee e sudafricane, ad esempio quest'anno le squadre sarebbero La Rochelle, Tolosa, Bordeaux, Harlequins, Leinster, Bulls, Exeter e Northampton. Un anno su quattro, però, non ci sarebbe nessun vincitore della Coppa dei Campioni, poiché la fase finale verrebbe sostituita dal Mondiale per club con formula ad eliminazione diretta. L'EPCR e il SANZAAR (governance che gestisce in particolare i diritti del Super Rugby) puntano ai quattro fine settimana di giugno per questa nuova competizione. Nello stesso mese di giugno potremmo trovare anche la fase finale della Challenge Cup, anche se questo resta ancora da definire. Le discussioni continueranno alla prossima riunione del consiglio dell'EPCR durante le finali della Champions e della Challenge Cup nel fine settimana del 25 maggio.

Calcio Crusaders Super Rugby

Al momento, nessuna forza maggiore sembra ostacolare il progetto. A novembre durante le prime discussioni sul lancio di questa nuova competizione Dominic McKay, Chairman di EPCR, aveva affermato "c'è la reale volontà di sviluppare una Coppa del Mondo per club" con "un certo numero di club francesi e britannici che hanno spinto molto in questo direzione."

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi