x

x

La stagione di Guinness PRO14 2019/20 è stata sospesa per evitare il diffondersi dell’epidemia COVID-19 che sta colpendo in queste settimane diversi stati europei.

Il PRO14 è un campionato internazionale. I viaggi in paesi stranieri sono inevitabili. La decisione è stata presa anche in rapporto ai governi di Italia e Irlanda che stanno già mettendo in atto dure direttive e restrizioni sulle attività e sui viaggi pubblici.

“È nell'interesse di tutti che le partite non vengano giocate in questo momento. La sospensione è stata voluta dal consiglio di amministrazione del Celtic Rugby DAC e rimarrà costantemente sottoposta a revisione” si legge dal comunicato ufficiale di PRO14.

David Jordan, direttore del torneo PRO14 Rugby, ha dichiarato: “Abbiamo preso questa decisione tenendo a mente soprattutto il benessere di tutti. Con la situazione Coronavirus in evoluzione nei cinque paesi che prendono parte al Guinness PRO14, è importante prendere una decisione chiara che sia in linea con il parere dei vari governi coinvolti.”

Questa è un'azione senza precedenti per il torneo e come tale in questo momento non è possibile fornire una data di fine alla sospensione. Se l’epidemia del virus Corona non dovesse rallentare allora la sospensione potrebbe diventare definitiva. Nel frattempo sia Benetton Rugby che Zebre Rugby, le due franchigie italiane che partecipano alla competizione, hanno annunciato la sospensione di tutte le attività sino al 22 marzo. 

 

 

Risultati della 12° giornata di Guinness Pro14 - clicca sul match per tabellino e statistiche

 

 

 

 

Le cover ufficiali di Zebre e Benetton le trovi nel nostro Shop

 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi