x

x

Anche il massimo campionato italiano di rugby Peroni TOP12 così come tutto il resto dei campionati italiani seniores e giovanili sono sospesi in tutta la nazione sino a domenica 15 marzo compresa. Il decreto dei ministri atto al contenimento dell’epidemia Coronavirus COVID-19 e emanato mercoledì 4 marzo ha di fatto arrestato l’intenzione, di Fir e della maggior parte dei club di TOP12, di riprendere lo svolgimento del campionato con la 14° giornata in programma sabato 7 e domenica 8 marzo.

Una decisione forte ma assolutamente doverosa per salvaguardare la salute di tutte le persone coinvolte nello sport del rugby italiano. Tali sospensioni incideranno indubbiamente sul proseguo della stagione regolare, impossibile valutare ora quali azioni si andranno ad applicare sui campionati di TOP12, Serie A, Serie B e Serie C in ottica promozione/retrocessione. Sta di fatto che tale intervento potrebbe anche essere prolungato in base a quelle che saranno le condizioni sanitarie generali in Italia nelle prossime settimane.

 

Di seguito la nota ufficiale dalla Federazione Italiana Rugby:

La Federazione Italiana Rugby, facendo seguito al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri pubblicato in data 4 marzo, ha deliberato la sospensione di tutta l’attività agonistica e non agonistica su territorio nazionale dalla data odierna e sino al 15 marzo 2020 incluso

La delibera fa seguito a consultazioni con il Medico Federale, la Commissione Medica e l’Associazione Italiana Rugbisti e tiene in doverosa considerazione la tutela sanitaria dei tesserati e delle responsabilità in capo alle Società affiliate.

Lo svolgimento delle sedute di allenamento per l’attività agonistica (Seniores, U18, U16), da svolgersi porte chiuse o, all’aperto in assenza di pubblico, nei territori esclusi dalla sospensione totale di ogni attività, è subordinato all’obbligo delle associazioni società sportive a mezzo del proprio personale medico, di effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano.

Lo svolgimento delle sedute di allenamento per l’attività non agonistica, da ricomprendersi  tra quelle dello sport di base (U14, U12, U10, U8, U6 e Old, Touch, Beach, Tag) è consentita  esclusivamente  ai soli fini dello svolgimento dell’attività motoria.
 

FIR desidera inoltre rammentare alle Società ed a tutti i tesserati le misure igieniche contenute all’allegato uno del DPCM del 4 marzo e, nello specifico: 

a) lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;
b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute e comunque evitare abbracci, strette di mano e contatti fisici diretti con ogni persona;
c) igiene respiratoria (starnutire o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
d) mantenere in ogni contatto sociale una distanza interpersonale di almeno un metro;
e) evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, anche durante l’attività sportiva; 
f)  non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani; 
g)  coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce; 
h)  non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico; 
i)  pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol; 
l) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malato o si assiste persone malate.

 

 

Risultati e classifica della 12° giornata di Top12 - clicca sul match per tabellino e statistiche

 

 

 

Visita Rugbymeet Shop e scopri tutte le offerte


 

Scopri la nuova liena di palloni RM


 

Scopri i nuovi paradenti Sisu:

Paradenti SISU

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi